George Russell «New York, N.Y.»

177

AUTORE

George Russell

TITOLO DEL DISCO

«New York, N.Y.».

ETICHETTA

Poll Winners

 


 

Pubblicato nel 1998 dalla Impulse, questo album torna in veste leggermente più dimessa ma con l’aggiunta di bonus tracks: due takes del piacevolissimo All About Rosie, registrato nel 1957 dall’orchestra di Gunther Schuller e qui inserito in quanto arrangiato da Russell oltre che arricchito nell’organico da Farmer e Bill Evans, già presenti in «New York, N.Y.», vero e proprio concept album dedicato alla Grande Mela, con tanto di voce narrante di Hendricks.

Usando un parterre di solisti in piena forma (Farmer, Evans, Coltrane, Brookmeyer), Russell crea un’opera brillante e comunicativa, da ammirare per il clima che sa instaurare più che per l’apertura verso forme inedite di scrittura (come invece avverrà, un anno dopo, con «Jazz In The Space Age»). Ci sono persino sprazzi da orchestra del coevo pop (tipo Nelson Riddle) e moods da colonna sonora.

Di certo, è un ritratto fra i più vividi che New York abbia mai avuto (paragonabile, in questo, a ciò che negli anni Ottanta sarà «Steppin’ Out» di Joe Jackson).

Piacentino


 

DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Art Farmer (tr.), Bob Brookmeyer, Jimmy Cleveland (trne), Phil Woods (alto), John Coltrane, Benny Golson (ten.), Bill Evans (p.), Barry Galbraith (chit.), Max Roach, Charlie Persip, Don Lamond (batt.), Jon Hendricks (voc.), George Russell (arr., dir.) e altri

DATA REGISTRAZIONE

New York, dal 10 al 20-6-57, 12-9 e 24-11-58, 25-3-59