Lucrezio de Seta Trio «Brubeck Was Right!»

135

AUTORE

Lucrezio de Seta Trio

TITOLO DEL DISCO

«Brubeck Was Right!»

ETICHETTA

Headache

 


 

C’è Brubeck, ma non si vede. Meglio, lo spirito del compositore e pianista di Concord riempie ogni piega musicale di questo disco, che non inciampa nel tributo-omaggio ad nutum, sciorinandone i brani più famosi. La scaletta mette insieme vibranti brani originali, vergati da Carucci, con alcuni standard ridisegnati con cura filologica. C’è On Green Dolphin Street in up-tempo con le linee di basso di Puglisi che in souplesse marcano i cambi ritmici, mentre Carucci si alterna tra freno e acceleratore con improvvise fughe. A Night In Tunisia aurata dal frasario cool jazz.

C’è Coltrane con Giant Steps in due takes; Lonnie’s Lament, sottolineata dal passo sicuro e roccioso di de Seta, con lo swing teso pronto a insinuarsi a spingere lo sfavillante assolo di Carucci. Il batterista romano conduce con abilità e maestria, gestendo i tempi e infiocchettando i passaggi ritmico-armonici che contraddistinguono questo lavoro. Tra i brani firmati dal pianista pugliese una citazione speciale merita The Simple Life Of My Heart, una ballad per raffinati gourmet, trasportata dalle delicate spazzole di de Seta e dalle sottigliezze armoniche di Puglisi.  

Ayroldi


 

DISTRIBUTORE

FORMAZIONE

Ettore Carucci (p.), Francesco Puglisi (cb.), Lucrezio de Seta (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Roma, 19 e 20-9-17.