Hugh Coltman «Who’s Happy?»

2163

AUTORE

Hugh Coltman

TITOLO DEL DISCO

«Who’s Happy?»

ETICHETTA

OKeh

 


 

Il nuovo album dello chansonnier britannico ma parigino di adozione – una versione maschile di Madeleine Peyroux – fa seguito al fortunato «Shadows», omaggio a Nat «King» Cole che nel 2017 era valso a Coltman il premio come miglior voce alle Victoires de la musique jazz. Questa volta il fondatore degli Hoax e complice del pianista belga Eric Legnini fa rotta verso New Orleans, in equilibrio tra malinconia e gioia di vivere. E per intraprendere il viaggio nelle radici della musica nera si fa aiutare da una vecchia volpe: il chitarrista e multistrumentista Koella, già collaboratore di personaggi del calibro di Bob Dylan, k.d. lang e Willy DeVille. Ne vengono fuori dieci pezzi originali (più l’efficace cover di It’s Your Voodoo Working, grande classico di Charles Sheffield) tra ritmi indolenti, chitarre bluesy e organi soul. Con i suoni degli ottoni da brass band sempre sullo sfondo. C’è qualcosa di nuovo eppure di antico nell’approccio e nella voce di Coltman, il cui timbro brumoso e increspato, a tratti, fa pensare all’ultimo Sting. E così la sua operazione – che evita accuratamente le secche della nostalgia – riesce a meraviglia. «Who’s Happy?» è un gioiellino che si conclude degnamente con Little Big Man, sognante ninna nanna che il cantante dedica al suo bambino.

Franchi

 


 

DISTRIBUTORE

Sony Music

FORMAZIONE

Hugh Coltman (voc.), David Torkanowski (p., tastiere), Freddy Koella (chit.), Matt Perrine (sousaphone), James Singleton (cb.), Raphaël Chassin (batt.), più altri.

DATA REGISTRAZIONE

New Orleans, 2017.