Marius Neset «Circle Of Chimes»

2414

AUTORE

Marius Neset

TITOLO DEL DISCO

«Circle Of Chimes»

ETICHETTA

ACT

 


 

Neset fa suonare le campane, che si ascoltano nelle note d’esordio di Satellite e tengono banco anche in Star. Nella prima i rintocchi se la giocano con il violoncello di Brantelid, quasi a sottolineare la nuova linea di Neset: sempre focosa, ma con una melodia narrativa ben più marcata. Star è energia allo stato puro, con un groove esplicito plasmato dall’esteso combo, che ha per base quello del fortunato «Pinball», del sassofonista norvegese; Neset è sempre attento a tenere le note in bilico, con un fraseggio svirgolante, massiccio e luminoso. Esperienza che si ripete in Life Goes On, la cui ecolalia si rifrange in Sirens Of Cologne: qui però, spadroneggiano le coloriture di Loueke, anche per il canto onomatopeico, che aggiungono brio alle frizzanti lamelle di Hart. Ma, groove a parte, Neset tratteggia alcuni acquerelli significativi attingendo al suo bagaglio classico-contemporaneo (The Silent Room, Prague’s Balllet); e impasta a dovere una ballad – che riserva sorprese ritmiche – coniugando le trame nordeuropee con quelle statunitensi (A New Resolution).

Ayroldi

[da Musica Jazz, maggio 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Marius Neset (ten. sop.), Ingrid Neset (fl.) Ivo Neame (p.), Jim Hart (vib., mar., perc.), Lionel Loueke (chit., voc.), Andreas Brantelid (cello), Petter Eldh (cb.), Anton Eger (batt., perc.).

DATA REGISTRAZIONE

Copenaghen, dal 2 al 4-1-16.