Jimmy Cobb «This I Dig Of You»

4740

AUTORE

Jimmy Cobb

TITOLO DEL DISCO

«This I Dig Of You»

ETICHETTA

Smoke Sessions


Quando Jimmy Cobb fu chiamato da Re Miles per sostituire Philly Joe Jones (afflitto da problemi di droga) alla batteria per far parte del suo sestetto non avrebbe mai immaginato di star per partecipare ad una rivoluzione. Quel sestetto stava approfondendo l’esplorazione dell’improvvisazione modale, e l’importanza di «Kind Of Blue» non solo nell’economia dell’opera di Davis ma di tutto il jazz divenne palese sin da subito. Oggi Jimmy ha novant’anni ed è uno dei «grandi vecchi» del jazz ancora in vita, continuando a suonare in maniera molto attiva a New York e mantenendo un fil rouge con il nostro paese dove ogni tanto tiene dei seminari. Sta per uscire un suo nuovo disco con dei musicisti italiani, uno degli ultimi registrati da Rudy Van Gelder quando era ancora in vita, cui ha collaborato Roy Hargrove e del quale si parlerà in maniera approfondita su Musica Jazz anche attraverso un’intervista con lo stesso Cobb. «This I Dig Of You» è un gioiellino in cui, tra l’altro, Peter Bernstein fornisce un’ottima prova del suo brillante fraseggio (My Old Flame, Somewhere In The Night), della sua emotività (I’ll Wait And Pray) e della sua conoscenza della scala pentatonica (Blood Wolf Moon Blues). Grande jazz, suonato ancora meglio, una delle ultime (se non proprio l’ultima) testimonianze discografiche del tocco pianistico del leggendario Harold Mabern, il «gigante buono», purtroppo passato a miglior vita pochi giorni fa. Che riposi in pace.

Gaeta

[da Musica Jazz, ottobre 2019]


DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Harold Mabern (p.), Peter Bernstein (chit.), John Webber (cb.), Jimmy Cobb (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, febbraio 2019.