The Jazz Messengers «The Complete Jazz Messengers At The Cafe Bohemia»

320

AUTORE

The Jazz Messengers

TITOLO DEL DISCO

«The Complete Jazz Messengers At The Cafe Bohemia»

ETICHETTA

Phoenix (due cd)

 


 

Forse queste incisioni non costituiranno l’atto ufficiale di nascita dell‘hard bop  (i primi due album EmArcy di Clifford Brown e Max Roach sono del 1954, così come «A Night At Birdland» a nome del solo Art Blakey), ma è certo che, tra quattro dei sei brani del quintetto di Silver e l’integrale di un’incredibile nottata al Cafe Bohemia, il linguaggio destinato a marchiare a fuoco gli anni Cinquanta era già codificato fin dagli inizi.

Kenny Dorham – the uncrowned king – e Hank Mobley rappresentavano una front line di perfezione assoluta, Horace Silver era già quello che avremmo ben conosciuto, con pochissime variazioni, per i quarant’anni successivi e Blakey accendeva il fuoco sotto i calzoni dei solisti per spingerli ad altezze vertiginose (i solisti, non i calzoni).

Di Watkins c’è poco da dire, se non segnalare quanto la sua prematura scomparsa abbia privato il jazz di un musicista destinato a grandi cose.

Conti


 

DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Kenny Dorham (tr.), Hank Mobley (ten.), Horace Silver (p.), Doug Watkins (cb.), Art Blakey (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, 23-11-55; Hackensack, 6-2-55.