Milt Jackson & The Jazz Giants «Bean Bags+Bags’ Opus»

183

AUTORE

Milt Jackson & The Jazz Giants

TITOLO DEL DISCO

«Bean Bags + Bags’ Opus»

ETICHETTA

Essential Jazz Classics

 


 

«Bean Bags» testimonia l’incontro del vibrafonista Milt Jackson con Hawkins, in un gruppo completato da Burrell, Flanagan, Jones e Kay: vecchi classici e un paio di blues del leader vengono proposti in un taglio mainstream avanzato, con il fitto dialogo tra le frasi lineari e leggere di Jackson e l’eloquio drammatico del tenorista, in una fase di grande creatività e ulteriore sviluppo del suo pensiero armonico.

«Bags’ Opus» – nel quale oltre a Flanagan e Kay figurano Golson, Farmer e Chambers – proietta la musica nel climax soulblues dell’hard bop di Golson, che all’epoca era il tenorista e direttore musicale dei Jazz Messengers e, con Farmer, si accingeva a varare l’esperienza del Jazztet. Due suoi brani e tutti gli arrangiamenti creano, con pezzi più interessanti del precedente, un’atmosfera unitaria, nella quale si ascolta un Jackson che ha ormai abbandonato la vena espressionistica del primo bebop, diventando interprete di un jazz di assoluto equilibrio ma di indiscutibile feeling.


 

DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Formaz. complessiva: Art Farmer (tr.), Coleman Hawkins, Benny Golson (ten.), Kenny Burrell (chit.), Tommy Flanagan (p.), Milt Jackson (vib.), Eddie Jones, Paul Chambers (cb.), Connie Kay (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, 12-9-58, 28 e 29-12-58.