Jeff Denson «Outside My Window»

1926

AUTORE

Jeff Denson

TITOLO DEL DISCO

«Outside My Window»

ETICHETTA

Ridgeway Records

 


 

Che cosa c’è «fuori dalla finestra» di Jeff Denson? Qui l’artista della Virginia svela il suo volto bifronte: da una parte contrabbassista jazz e dall’altra cantante. «Prima di dedicarmi al mio strumento, ero un vocalist», racconta. Classe 1976, il Nostro vanta un curriculum eclettico e di tutto rispetto: fa parte di Minsarah (il gruppo che collabora spesso con Lee Konitz) e del San Francisco String Trio e ha alle spalle cinque album in veste di leader o di co-leader. Senza contare il lavoro nell’ambito del Negative Press Project, collettivo che ha dedicato un tributo a Jeff Buckley, il cantautore-meteora figlio del grande Tim e che abbiamo recensito su queste pagine. Ed è proprio con la ripresa di Grace, brano-manifesto del compianto Buckley, che prende l’avvio il nuovo cd. Alla guida di un quartetto elettro-acustico multinazionale Denson alterna in scaletta pezzi propri e riletture altrui. Se i temi da lui composti, tra improvvisazione e camerismo, rischiano a volte la monotonia, andiamo meglio con le cover. Il bassista sceglie pezzi di artisti che hanno un’affinità con il suo universo poetico e con il suo timbro, un falsetto che fa emergere qua e là venature soul. E gli episodi più riusciti del lavoro sono la ripresa di In Your Eyes di Peter Gabriel, arrangiata in una versione danzante su un tempo di 6/8, e la cover di Bird Alone di Abbey Lincoln, «la mia cantante jazz preferita», sottolinea Denson.

Franchi

[da Musica Jazz, ottobre 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

FORMAZIONE

Dayna Stephens (sop., ten., bar.), Karl Ikonen (p., p. el., moog), Jeff Denson (cb., voc.), Ronen Itzik (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Berkeley, dicembre 2017