Seconda edizione della rassegna Hotel Margherita in Jazz a Praiano

Dal 25 giugno all'1 ottobre la seconda edizione della rassegna con la direzione artistica di Imma Tralli e Roberto Pontecorvo.

7356

L’Hotel Margherita di Praiano torna a colorarsi di jazz con una nuova rassegna musicale che vedrà esibirsi virtuosi protagonisti della musica jazz riconosciuti nel panorama artistico italiano e internazionale.
Dal 25 giugno all’1 ottobre, nella terrazza affacciata sull’infinito dell’Hotel Margherita e del Ristorante M’ama di Praiano, quattro appuntamenti imperdibili nel viaggio di eterna scoperta del jazz per festeggiare insieme la gioia dello stare insieme attraverso la musica, l’arte e i sapori della cultura locale.
Ad accogliere gli ospiti l’ospitalità genuina e autentica di Suela e Andrea, i padroni di casa, insieme allo staff dell’hotel e a Margherita, da cui tutto ebbe inizio e che da più di cinquant’anni si prende cura dei suoi ospiti. «La rassegna Hotel Margherita in Jazz nasce per far convivere mondi per noi importanti: ottima musica, vino, buon cibo, accoglienza, arte» – riferisce Andrea.
«Abbiamo pensato ad una rassegna musicale perché la musica ha il potere di connetterci e di unire persone con culture diverse, facendoci andare tutti nella stessa direzione, una direzione di gioia, serenità, spensieratezza. Perché la musica è un linguaggio universale» – afferma Suela.
La rassegna si aprirà sabato 25 giugno con il superlativo duo formato da Filippo Bianchini e Luca Mannutza che presenteranno in costiera amalfitana il loro nuovo disco A tu per tu; giovedì 21 luglio sarà la volta del sound brioso degli Ipocontrio che incontreranno il lirismo indiscusso del sax di Daniele Scannapieco; sabato 10 settembre vedrà esibirsi il magistrale trio di Alessandro Florio che incontrerà il sax travolgente di Michael Rosen. La rassegna si concluderà sabato 1 ottobre con il sound caldo e profondo del Tijuca Quartet con la voce senza tempo dell’autrice e cantante Gerardina Tesauro.
La rassegna Hotel Margherita in Jazz è curata da Imma Tralli e Roberto Pontecorvo.
L’inizio del primo concerto (25 giugno) è alle 19.30, è consigliabile prendere posto alle 19.15.
Prenota qui il tuo posto per il primo evento.
Ticket solo Concerto: 15,00 euro con una consumazione inclusa – Ticket Concerto + Cena: 60,00€
Se si desidera prolungare il piacere della serata, è possibile lasciarsi trasportare dai sapori del Ristorante M’ama. Cena con Menù Degustazione con i prodotti dell’Arca del Gusto Slow Food. L’obiettivo è sensibilizzare ristoratori e consumatori a condividere l’impegno per la tutela della biodiversità agroalimentare, per la salvaguardia dei saperi gastronomici e delle culture locali della Costiera Amalfitana.
Per i soci dell’Alleanza Slow Food è previsto uno sconto di 10,00€.
È obbligatoria la prenotazione.
Posti limitati.

Filippo Bianchini e Luca Mannutza

25 giugno ore 19.30
Filippo Bianchini e Luca Mannutza presentano “A tu per tu” 

Sabato 25 giugno si alzerà il sipario sulla seconda edizione di “Hotel Margherita in Jazz” con il duo superlativo composto da Filippo Bianchini al sax e Luca Mannutza al piano.
Per l’appuntamento costiero, presenteranno “A tu per tu”, disco omaggio al Jazz italiano con composizioni di grandi esponenti come Franco D’Andrea, Enrico Rava, Roberto Gatto, Daniele Tittarelli, Enrico Pierannunzi, Enrico Bracco, Max Ionata, per citarne alcuni.
Il disco è stato ben accolto e supportato anche dalla casa etichetta belga ”September” a testimonianza del valore e riconoscimento dei musicisti jazz italiani anche all’estero, segno che la buona musica non conosce né origini né frontiere.
Daniele Scannapieco
21 luglio ore 19.30
Ipocontrio special guest Daniele Scannapieco
Il secondo appuntamento ospiterà gli Ipocontrio, trio salernitano nato nel 2004 dal connubio tra il pianista Bruno Salicone, il contrabbassista Francesco Galatro e il batterista Armando Luongo, che incontreranno l’impareggiabile e profondo lirismo del sax Daniele Scannapieco, tra le personalità di spicco del panorama jazz italiano ed europeo.
Per la data costiera, gli Ipocontrio, il cui forte affiatamento e virtuosismo è stato coronato nel 2009 dalla vittoria dell’European Jazz Contest, presenteranno alcuni brani del loro ultimo lavoro discografico “Children’s Soul”, pubblicato dall’etichetta barese AMA Records. Alla base della loro musica, l’essenza di un sound che alterna gioco e sentimento che si combinerà all’esuberante ed elegante profondità del sax di Scannapieco.
Michael Rosen

10 settembre ore 19.30
Alessandro Florio Trio meets Michael Rosen
Un quartetto d’eccezione che unisce importanti esponenti del jazz Italiano ed internazionale. Direttamente dagli USA, il sax di Michael Rosen incontra il trio del chitarrista Alessandro Florio, completato dal contrabbasso di Giampaolo Laurentaci e dalla batteria dell’australiano Adam Pache. Il trio, caratterizzato sì da un deciso taglio mainstream ma mai distante dalla estemporaneità del notevole interplay creato dai musicisti sul palco, viene ulteriormente accentuato dalla personalità e dal suono del guest Michael Rosen, un vero e proprio punto di riferimento del panorama jazzistico internazionale. Il tappeto sonoro su cui il sax di Rosen e la chitarra di Florio si danno appuntamento sarà estrapolato dall’immenso repertorio degli American Songbooks magistralmente supportati dalla travolgente e pulsante sezione ritmica di Pache e Laurentaci.

Gerardina Tesauro

1 ottobre ore 19.30
Tijuca Quartet

La rassegna si chiuderà sabato 1 ottobre con il Tijuca Quartet che presenterà il nuovo lavoro discografico “Voltei Pra Casa”. Nato nel 2013 dall’incontro della cantante autrice Gerardina Tesauro e il pianista compositore Marco De Gennaro, il duo salernitano fonde la cultura e la tradizione brasiliana con i colori del jazz, la cui armonia cromatica è garantita dalla sinuosa rodata ritmica formata da Aldo Vigorito al contrabbasso e Rocco Sagaria alla batteria. Tanto spazio all’improvvisazione, peculiarità del mondo jazzistico e tanto rispetto nell’eseguire brani che rappresentano la storia della musica brasiliana. Per l’appuntamento in costiera amalfitana, racconteranno il viaggio mentale e fisico fra Italia e Brasile, tra ritmi che sposano samba, bossa nova e latin jazz in un’armonia circolare tra musica, religione e storia.
Per maggiori info chiamare il +39 089.874628 o scrivere a info@hotelmargherita.info
Whatsapp +39 333 71 66 631
Hotel Margherita, Via Umberto I, 70 84010 Praiano (SA)
https://hotelmargherita.info/
Canali social
facebook.com/amalficoastmargherita
instagram.com/amalficoastmargherita/
youtube.com/c/HotelMargheritaPraiano