Fauves! Estate. 20 anni di Battiti

Si celebra domenica 18 giugno alla Casa del Jazz di Roma il ventennale della popolare trasmissione radiofonica Battiti, trasmessa su Radio Rai 3.

7520

Domenica 18 giugno, Casa del Jazz – Roma 
ore 21

Impetuosa e ottimista, densa ma in continua trasformazione, la spinta di Fauves! non si esaurisce. Dopo l’esperimento dello scorso ottobre all’Auditorium Parco della Musica di Roma, il cortocircuito innescato dal festival torna a far fluire ed esplodere energie che nella loro intensità restituiscono la grana sonora ricca di contaminazioni, confini labili e movimenti imprevedibili della contemporaneità.  Fauves! torna nella sua versione estiva, stavolta negli spazi della Casa del Jazz e sempre con la rinnovata collaborazione tra Radio3 e Fondazione Musica per Roma, per un gioco potenzialmente inesauribile dove si incontrano caos e bellezza, impulsi ritmici vorticosi ed esplorazioni impreviste. Prescindere dai generi e proporre esperienze sonore nuove è, fin dalla prima puntata, la ricerca di Battiti, il programma di Radio Rai 3 che il 16 giugno del 2003 andava in onda per la prima volta e che in questa occasione invita tutti a condividere insieme la festa per i 20 anni sotto un palco.
Quattro le realtà coinvolte nella serata: le improvvisazioni potenti del progetto New Future City Radio, con due riferimenti assoluti della scena avant di Chicago come Rob Mazurek, alla tromba, e Damon Locks all’elettronica, accompagnati dalle percussioni asimmetriche del brasiliano Mauricio Takara. Da Londra, gli Holy Tongue di Valentina Magaletti, Al Wotton e Susumu Mukai, per la prima volta a Roma, immaginano le infinite declinazioni possibili del dub nell’incontro con altre forme sonore. Scurissimo e con radici profonde nell’Africa Occidentale è il percorso tracciato da Aho Ssan, autore di un’ambient contemporanea segnata dalla prospettiva particolare della periferia parigina. Infine Xexa, ventitre anni, origini angolane ma con base a Lisbona e a Londra, con la sua elettronica scarna e potente esplora temi forti e delicati.
A unire tutto, le selezioni de La Diferencia, duo italo-peruviano dispensatore di musiche non convenzionali dal mondo.
PROGRAMMA
apertura ore 19.00: dj set La Diferencia
19.30 – 20.15: palco: Xexa
20.15 – 20.30: dj set
20.30 – 21.30: palco  Holy Tongue
21.30 – 21.45: dj set
21.45 – 22.30: palco: Aho Ssan
22.30 – 22.45: dj set
22.45 – 23.45: palco Rob Mazurek New Trio
23.45 – 00.00 : dj set