Grey Cat in Maremma, dal 24 luglio al 20 agosto

Quarantaduesima edizione del festival toscano.

7787

Saranno Lakecia Benjamin, Gogo Penguin e John Patitucci le star internazionali di questa quarantaduesima edizione di Grey Cat festival, mentre Tullio de Piscopo, Rita Marcotulli, Dario Cecchini, Stefano Cantini sono solo alcuni dei protagonisti italiani. In cartellone anche un progetto originale dedicato a New York a cura di Michelangelo Scandroglio. Follonica, Scarlino, Suvereto, Grosseto, Castelnuovo Val di Cecina, Monterotondo Marittimo, Scansano le città coinvolte, e con esse il Parco delle Colline Metallifere in 25 giorni di grande musica jazz e popolare. Presto il programma definitivo ricco, come sempre, di concerti, natura, territorio.

GoGo Penguin
Foto di Emily Dennison

Domenica 31 luglio, ore 21:30, Teatro Fonderia Leopolda, Follonica
GOGO PENGUIN
Chris Illingworth: piano / Nick Blacka: basso / Jon Scott: batteria
I GoGo Penguin tornano finalmente in Italia e arrivano a Follonica per una delle tre date del loro nuovo tour. Il trio di Manchester, ormai acclamato a livello internazionale, è formato da elettrizzanti musicisti dal vivo, compositori di colonne sonore innovative capaci di miscelare musica elettronica, influenze minimaliste jazz e rock. Il loro stile è un mix di elettronica, hip hop, musica classica, rock e jazz. La loro è una musica che pulsa e scorre per le piste da ballo ma che si apre a mondi interiori meditativi che trasportano l’ascoltatore verso nuove dimensioni sonore. Il 2022 segna il debutto in tournée del nuovo membro della band, il batterista Jon Scott, che porta il suo stile unico e propulsivo nella musica esaltante del trio insieme a Chris Illingworth (piano), Nick Blacka (Basso).
Biglietti: Posto unico numerato € 22 / 20 + d.p.

Lakecia Benjamin
2019 Promo Images

Lunedì 1 agosto, ore 21:30, Teatro Fonderia Leopolda, Follonica
LAKECIA BENJAMIN “Pursuance: The Coltranes”
Lakecia Benjamin: sax alto / Taber Gable: piano / Ivan Taylor: basso / EJ Strickland: batteria
La sassofonista Lakecia Benjamin è una delle nuove star internazionali del funk/r&b/jazz. Indiscutibilmente dinamica, carismatica e virtuosa, presenta il suo ultimo album “Pursuance: The Coltranes” dedicato a due delle più influenti figure del jazz del ventesimo e ventunesimo secolo: Alice e John Coltrane. Dopo l’album “Rise Up”, tra influenze funk, R&B e soul, con questo terzo lavoro discografico, non solo è onorata di omaggiare questa leggendaria coppia ma è anche entusiasta di averlo fatto con quella che può essere definita la vera élite del jazz, collaborando tra gli altri con Reggie Workman, Ron Carter, Gary Bartz, Dee Dee Bridegwater, Meshell Ndegecello, Regina Carter e molti altri.
Biglietti: Posto unico numerato € 22 / 20 + d.p.

Mercoledì 3 agosto, ore 21:30, Teatro Fonderia Leopolda, Follonica
CROSS IDENTITY
Fishman/Scandroglio/Caminiti/Russell

Michelangelo Scandroglio: contrabbasso / Chris Fishman: piano, synt / Nicola Calamiti: sax /Miguel Russell: batteria
Ci sono tante cose che accomunano i musicisti di questo gruppo, ma forse la più significativa è la tendenza alla ricerca di una nuova matrice sonora che possa definire la contemporaneità del mondo in cui viviamo. Ognuno dei membri rappresenta un esponente di rilievo della nuova generazione jazzistica internazionale e nel 2022 si incontreranno per la prima volta tutti insieme sul palco. Un quartetto dinamico e fluido in grado di trasportare l’ascoltatore verso nuovi orizzonti sonori grazie ad un repertorio interamente originale di brani inediti scritti apposta per questa occasione.
Una Produzione originale Grey Cat Festival 2022 in collaborazione con Jazz Gallery New York
Biglietti: Posto unico € 12 / 10 + d.p.

Stefano Cantini e Francesco Maccianti Quartet

Martedì 9 agosto, ore 21:30, Piazza D’Annunzio, Suvereto
STEFANO COCCO CANTINI – FRANCESCO MACCIANTI 4TET
Stefano Cocco Cantini: sax / Francesco Maccianti: pianoforte / Gabriele Evangelista: contrabbasso / Bernardo Guerra: batteria
Nella primavera del 2020, nella completa impossibilità di qualsiasi attività professionale e, soprattutto, musicale, Francesco Maccianti e Stefano Cocco Cantini si sono confrontati su un progetto che avevano in mente da tempo, suonando in libertà alcuni brani originali che avevano scritto negli anni precedenti e altre composizioni. A quelle prime prove seguirono delle registrazioni dalle quali nasce il nuovo disco, Falling Up. Due di queste registrazioni sono state inserite nella scaletta del CD con la formazione originale, cioè in duo; le altre sette sono state riarrangiate e nel giugno del 2021 e registrate in quartetto insieme a Gabriele Evangelista al contrabbasso e Bernardo Guerra alla batteria. Il progetto si è così arricchito di un contributo caratterizzante e stimolante e il risultato è una sorprendente condivisione, la conferma che le idee iniziali sono cresciute e sono diventate in modo coerente lo straordinario nuovo lavoro che presenteranno con questo concerto.
Biglietti: Posto unico € 12 / 10 + d.p.

John Patitucci

Mercoledì 10 agosto, 21:30, Castello di Scarlino
JOHN PATITUCCI TRIO Feat Rogerio Boccato – Yotam Silberstein
John Patitucci: basso / Yotam Siberstein: chitarra / Rogério Boccato: percussioni
Tre star della musica d’oltreoceano insieme per un grande concerto. Il bassista John Patitucci, il chitarrista Yotam Silberstein e il batterista Rogério Boccato uniti insieme in un unico trio jazz per un grande tour italiano che farà tappa al Grey Cat Festival. Il Trio ha da poco pubblicato un album inedito: Irmãos de Fé, disponibile su tutte le piattaforme digitali. John Patitucci, vincitore di due Grammy Awards e oltre quindici nomination, ha legato il suo nome ai più grandi artisti del panorama della musica jazz. Da giovane musicista a Tel Aviv, Yotam Silberstein è stato subito riconosciuto come un artista prodigio. A 21 anni, si è esibito al rinomato Umbria Jazz Festival in Italia, pubblicando un album di debutto acclamato dalla critica e intraprendendo un lungo tour in Europa. Il percussionista brasiliano Rogério Boccato è stato membro di lunga data della “Orquestra Jazz Sinfonica do Estado de São Paulo”. Rogerio è presente nell’album nominato ai Grammy di Kenny Garrett Beyond The Wall e in Remembrance di John Patitucci, anch’esso nominato ai Grammy, insieme a Joe Lovano e Brian Blade.
Biglietti: Posto unico € 18 / 16 + d.p.

Martedì 16 agosto, 21:30, Piazza D’Annunzio, Suvereto
DARIO CECCHINI JAZZASONIC
Dario Cecchini: sax / Gabriele Evangelista: contrabbasso / Stefano Tamborrino: batteria / Claudio Filippini: pianoforte
Dario Cecchini presenta “Jazzasonic”, il suo nuovo progetto con Claudio Filippini, Gabriele Evangelista e Stefano Tamborrino. L’idea di questa eccezionale formazione nasce per la due giorni de “Il Jazz italiano per le terre del sisma” a L’Aquila e ottiene un grande successo già dal primo concerto. Un quartetto di fuoriclasse che con versatilità esalta le capacità compositive di Dario in un contesto diverso da quello dei Funk Off, dei quali è fondatore e leader, seguendo la sua musicalità dal jazz a tutte le correnti della black music. I componenti del gruppo non solo sono eccezionali musicisti ma anche esperti conoscitori di tanti stili diversi. La musica di Jazzasonic è tutta originale e composta dal sassofonista che, come nei Funk Off, resta legato a un concetto melodico e armonico personale e di ampio respiro.
Biglietti: Posto unico € 12 / 10 + d.p.

Tullio De Piscopo

Mercoledì 17 agosto, ore 21:30, Castello di Scarlino
“THE TRIO” Tullio De Piscopo – Dado Moroni – Aldo Zunino
Tullio De Piscopo: batteria / Dado Moroni: pianoforte / Aldo Zunino: contrabbasso
Le loro biografie parlano chiaro: Tullio De Piscopo, musicista eclettico che spazia dal jazz alla classica, vera leggenda della batteria, indimenticabile collaboratore di Pino Daniele; Dado Moroni, unanimemente riconosciuto come uno dei migliori pianisti jazz viventi, adorato da tutti i grandi jazzisti che hanno suonato con lui; Aldo Zunino, da anni presenza costante nei concerti di Tullio e Dado, contrabbassista che ha collaborato con il gotha del jazz nazionale e internazionale. Quello con questo trio è davvero un appuntamento da non perdere. Un Repertorio nel quale troveranno spazio brani omaggio a Pino Daniele, ma anche celebrazione di un trio con il quale iniziò la carriera di Moroni e l’incontro tra due città di mare: la Genova di Dado e Aldo e la Napoli di Tullio, a cui va aggiunta una terza città, senza mare e dai ritmi completamente diversi, la Milano in cui Tullio si è trasferito. Tre luoghi, tre storie che confluiscono in una musica, il jazz, che fin dalle origini è un genere ibrido, capace di accogliere e fondere esperienze diverse.
Biglietti: Posto unico € 18 / 16 + d.p.

Rita Marcotulli, Ares Tavolazzi, Alfredo Golino

Giovedì 18 agosto, ore 21:30, Forte San Rocco, Marina di Gavorrano
TRI(O)KALA Rita Marcotulli, Ares Tavolazzi, Alfredo Golino
Rita Marcotulli: pianoforte / Ares Tavolazzi: contrabbasso / Alfredo Golino: batteria
Quando la musica si mischia all’amicizia, quando le note si intrecciano con i sentimenti, ecco che nasce il TRI(o)KALA Dopo molti anni di palcoscenici condivisi, insieme a formazioni che li hanno visti accompagnare grandi artisti, Rita Marcotulli al pianoforte, Alfredo Golino alla batteria e Ares Tavolazzi al contrabbasso hanno deciso di unirsi per divertirsi e regalarci forti emozioni. Il TRI(o)KALA è un discorso sul Pop che si trasforma magicamente in Jazz; il Trio interpreta grandi brani pop rivisitati in chiave unica, con sonorità nuove che solo tre artisti di questo calibro riescono a dare.
Biglietti: Posto unico € 12 / 10 + d.p.
Il Festival è sostenuto dalla Regione Toscana e, nell’ambito dei progetti di Music Pool, dal Ministero della Cultura e dalla Fondazione CR Firenze con il contributo di Banca Intesa Sanpaolo e con la sponsorizzazione di Asa Azienda Ambiente Livorno.
Grey Cat Abbonamenti: Tutto Grey Cat a € 70 – Tutti i concerti di Follonica a € 40
Disponibili su Ticketone.it
Prevendite: www.eventimusicpool.it  – www.ticketone.it – punti vendita dei circuiti Ticketone
Info: www.eventimusicpool.itinfo@eventimusicpool.it – 055240397