Gil Spitzer «Falando Docemente»

2583

AUTORE

Gil Spitzer

TITOLO DEL DISCO

«Falando Docemente»

ETICHETTA

Zoho

 


 

Ha nel cuore l’eloquio languido, suadente e romantico dello Stan Getz bossanovista, Gil Spitzer. Fin dal titolo del suo lavoro – «Falando Docemente», cioè parlando con dolcezza – l’altosassofonista di New York denuncia il debito di riconoscenza nei confronti del maestro del sax tenore e dei leggendari «Jazz Samba» e «Getz/Gilberto». Il pregio del disco – che segna il debutto da leader del musicista, alla verde età di 75 anni! – è di rievocare lo spirito di quella musica senza però cercare di imitarla. Anche perché Spitzer sfoggia un timbro cool, lineare, pulito e aereo che rimanda piuttosto a quello di Paul Desmond. E proprio a quest’ultimo rende omaggio in modo esplicito rileggendo Bossa Antigua, brano che dava il titolo all’album desmondiano del 1964. A fare da contrappunto alle pagine più liriche spuntano poi l’hard bop di This I Dig Of You di Hank Mobley, e Blues for Harry A. In entrambe le occasioni Gil ingaggia una chase col tenore dell’ospite speciale, Harry Allen. Va detto infine che l’operazione funziona e non si esaurisce nel puro segno della nostalgia anche grazie al team di musicisti brasiliani che asseconda il sassofonista: in testa ci sono il chitarrista Pinheiro e il contrabbassista Motta, produttore del cd oltre che responsabile dei raffinati arrangiamenti del quartetto d’archi in Nature Boy, The Very Thought Of You e Valse Hot.

Franchi

[da Musica Jazz, aprile 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Gil Spitzer (alto), Harry Allen (ten.), Chico Pinheiro (chit.), Julian Shore (p.), Nilson Motta (cb.), Mauricio Zottarelli (batt.), Steve Johns (batt.), Fernando Saci (perc.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, 3 e 4-2-17.