Jeff Ballard «Fairgrounds»

3368

AUTORE

Jeff Ballard

TITOLO DEL DISCO

«Fairgrounds»

ETICHETTA

Edition Records


Eterogeneo, discontinuo, complessivamente divertente, il Cd comprende estratti dal tour europeo del 2015. Con il suo approccio ritmicamente sfaccettato Ballard si diverte a trattare contenuti diversi, talvolta completamente distanti, grazie anche alla combinazione pianoforte-Fender Rhodes e all’apporto interattivo dell’elettronica operata da Anderson, bassista dei Bad Plus. Da una parte, si coglie nettamente un orientamento popular. Lo dimostrano in pieno Soft Rock, Cherokee Rose e soprattutto la propensione per il groove e il funk di Yeah Pete!, The Man’s Gone e Hit The Dirt, quest’ultima caratterizzata da un testo cantato da Hays e dal tenore r&b di Cheek. Dall’altra, si assiste ad episodi decisamente più aperti, spesso affrontati su tempo libero: la dissonante, quasi stridente Twelv8, con un breve intervento di Turner; l’atmosfera davisiana di Grungy Brew, in cui spicca il timbro distorto del Fender Rhodes richiamando lo Zawinul dei primi Weather Report o lo Hancock del periodo Mwandishi; il clima sospeso, rarefatto di I Saw A Movie; il suggestivo tema di Miro che fluttua attraverso un efficace interplay e proficui equilibri dinamici. Fa eccezione Marche exotique, dovuta a Loueke, con sovrapposizioni poliritmiche e timbriche che richiamano il balafon.

Boddi


DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Lionel Loueke (chit., voc.), Kevin Hays (p., tast., voc.), Pete Rende (p., p. el.), Reid Anderson (elettr.), Jeff Ballard (batt., perc.); agg. Mark Turner, Chris Cheek (ten.).

DATA REGISTRAZIONE

Varie località, marzo 2015