Gavino Murgia & Megalitico 4tet «Endless»

2830

AUTORE

Gavino Murgia & Megalitico 4tet

TITOLO DEL DISCO

«Endless»

ETICHETTA

Abeat


Con oltre tre anni di anticamera alle spalle, esce questo album del quartetto guidato da Murgia (è lui il primo responsabile, nonché principale autore, del lavoro), come sempre di forte impatto anche popolare (per indole del tutto spontanea, diremmo), anche se qui la matrice squisitamente jazzistica appare più marcata che in altre occasioni. I brani di Coltrane (India) e Davis (All Blues), pur in versioni tutt’altro che ortodosse, stanno lì a testimoniarlo, così come le inflessioni liebmaniane (con un espressionismo, anzi, ancor più spiccato), più che mai palpabili nel sopranismo murgiano. Decisamente in sottordine, invece, tutti gli altri strumenti maneggiati dal leader. I tre coéquipiers fanno per intero la loro parte. Michel Godard si divide, com’è ormai suo costume, fra tuba e basso elettrico (manca, per una volta, il serpentone), Luciano Biondini sparge profumi ovunque e Patrice Héral dà di piglio a tutta una serie di percussioni più o meno aromatiche. Alla fine ogni cosa appare felicemente al suo posto, sino all’epilogo, coincidente con Wild Stories (di Murgia), attraversato da un particolarissimo movimento intestino, a montare, che definiremmo di tono vagamente portaliano.

Bazzurro

[da Musica Jazz, febbraio 2018]


DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Gavino Murgia, Michel Godard, Luciano Biondini, Patrice Héral.

DATA REGISTRAZIONE