Archie Shepp Attica Blues Orchestra «I Hear The Sound»

261

AUTORE

Archie Shepp Attica Blues Orchestra 

TITOLO DEL DISCO

«I Hear The Sound»

ETICHETTA

Archieball

 


 

In tempi di magra il crowdfunding si rivela strumento utilissimo per finanziare dischi, tournée, progetti di ogni tipo. Lo ha intuito anche un grande vecchio come Archie Shepp che, grazie a una campagna Kickstarter chiusa appena in tempo per darne notizia su Musica Jazz (n. 8/2013), è riuscito a raccogliere i ventimila euro e undici centesimi necessari alla produzione di questo disco (registrato in tre dei più importanti festival francesi), che il sassofonista di Fort Lauderdale voleva tanto fosse più blues che jazz.

L’orchestra qui riunita, diretta da Jimmy Owens e da Jean-Claude André in The Cry Of My People (con Ambrose Akinmusire ospite alla tromba), ricalca quelle di «Attica Blues» (Impulse, 1972), disco tra i più politici realizzati da Shepp, e di «Live At The Palais Des Glaces» (Futura et Marge, 1979), e conta tra le sue «affermati jazzisti della scena parigina, brillanti reclute del conservatorio di Parigi, musicisti dal sud della Francia, membri della compagnia marsigliese Nine Spirit».

La ritmica – eccezion fatta per il chitarrista Pierre Durand, sempre provvido di idee – è però interamente statunitense e fa sentire il proprio peso nei brani più funky. Quanto alle cantanti, Amina Claudine Myers (impegnata anche al pianoforte) somiglia tanto a Nina Simone ed è elegante in Arms, mentre le valide Marion Rampal e Cécile McLorin Salvant svolgono il proprio compito senza sbavature. Archie Shepp, dal canto suo, si fa carico in maniera energica e con il caratteristico vibrato, della denuncia di Attica Blues: il brano, introdotto dal basso elettrico di Reggie Washington, è lontano dal groove veemente e concentrato dell’originale, poi reso magmatico nella versione al Palais Des Glaces.

Tra riprese ellingtoniane (Come Sunday) e strizzatine d’occhio a Summertime (Goodbye Sweet Pops), Shepp confeziona un lavoro intenso, con tutti i pregi e i difetti del live.

Civelli


 

DISTRIBUTORE

FORMAZIONE

Archie Shepp ( ten., sopr., voce), Stéphane Belmondo, Izidor Leitinger, Christophe Leloil, Olivier Miconi (tr.), Sébastien Llado, Simon Sieger, Romain Morello, Michaël Ballue (tr.ne), Raphaël Imbert, Olivier Chaussade (alto),  François Théberge, Virgile Lefebvre (ten.), Jean-Philippe Scali ( bar.), Manon Tenoudji, Steve Duong (viol.), Antoine Carlier (viol. alto), Louise Rosbach (cello), Pierre Durand (ch.), Amina Claudine Myers, Tom Mc Clung (p.), Reggie Washington (cb., cb. el.), Famoudou Don Moye (batt., congas), Amina Claudine Myers, Marion Rampal, Cécile McLorin Salvant (voc.), Jimmy Owens (dir.),

The Cry Of My People: Ambrose Akinmusire (tr.), Darryl Hall (cb.), Jean-Claude André (dir.).

DATA REGISTRAZIONE

9.9.2012 a the Jazz à La Villette Festival, 14.6.2013 a CNCDC de Châteauvallon e 17.6.2013 a Les Nuits de Fourvière Festival.