Caetano Veloso «Abraçaco»

3157

AUTORE

Caetano Veloso

TITOLO DEL DISCO

«Abraçaco»

ETICHETTA

Universal

 


 

Mettersi in gioco, trovare nuove forme espressive e condividere ogni emozione sono tratti salienti della personalità di Veloso. Il titolo del cd si potrebbe tradurre con «abbracciazzo»: un modo di sottolineare la ricerca di un contatto immediato e profondo. La voce di Veloso è incisa in maniera superba e sempre al centro di ogni canzone, tanto da catturare totalmente l’attenzione. Il disco è il terzo inciso assieme al trio BandaCê: il chitarrista Pedro Sá (anche coproduttore con il figlio di Veloso, Moreno), Ricardo Dias Gomes a basso e tastiere, e Marcelo Callado alla batteria. L’incontro con questi giovani musicisti è stato rigenerante: insieme a loro il cantautore di Bahia ha definito un nuovo ambito dove i ritmi e i modi della musica brasiliana si uniscono a una dimensione attuale e rock, rinnovando quella visione che già lo guidava negli anni del movimento Tropicália. Il brano iniziale, la trascinante A bossa nova é foda, affonda senza nostalgia nell’estetica tropicalista, con riferimenti che chiamano in causa João Gilberto, Bob Dylan, Jobim e il jazz; mentre guarda al passato Um comunista, ricordo emozionante del rivoluzionario Carlos Marighella, ucciso dalla dittatura militare quando Veloso, con Gilberto Gil, era esiliato a Londra. Le canzoni di Veloso nascono per raccontare esperienze personali, come la solitudine più intima che si riflette in Estou triste, e si uniscono a una ricerca sul ritmo che lo vede confrontarsi con il funky e il blues, su cui innesta magistralmente un senso melodico avvolgente e distintivo. Una semplice canzone d’amore è l’unico brano non originale del disco: Gayana, composta dall’attore e tropicalista Rogério Duarte, serve a chiudere il cd offrendo a Veloso una nuova occasione di confrontarsi affettuosamente con i ricordi, senza rimpianti, guidato dallo spirito del momento.

Vigna

 


 

DISTRIBUTORE

Universal

FORMAZIONE

Caetano Veloso, Pedro Sá, Ricardo Dias Gomes, Marcelo Callado.

DATA REGISTRAZIONE