Walt Dickerson «Tell Us Only The Beautiful Things»

2080

AUTORE

Walt Dickerson

TITOLO DEL DISCO

«Tell Us Only The Beautiful Things»

ETICHETTA

Whynot

 


 

Bastano i sette minuti a cappella dell’apertura di questo Cd per capire a quale ricchezza Dickerson (scomparso lo scorso anno per un infarto) avesse portato il vocabolario del vibrafono. Scelte tecniche, come l’uso di battenti rivestiti di gomma e un particolare prolungamento del suono, si accompagnavano a scelte narrative in un modo che fece di Dickerson un improvvisatore unico e inconfondibile. Ritroviamo qui un continuo andirivieni tra le due anime dello strumento, quella schiettamente percussiva e quella «spaziale»: anime che non si integravano ma piuttosto si confrontavano. Il disco si compone di due soli brani: il nervoso The Nexus, di impronta moderatamente free, e Tell Us Only The Beautiful Things, che invece deroga all’astrattezza per consegnarci momenti più lirici, pur nella grande libertà espressiva che ha sempre contraddistinto Dickerson, il quale trovò in Ware e in Cyrille due interlocutori di pari apertura mentale. Disco altamente raccomandabile.

Piacentino

 


 

DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Walt Dickerson (vib.), Wilbur Ware (cb.), Andrew Cyrille (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Filadelfia, 21-7-75.