Jing Chi «Supremo»

2485

AUTORE

Jing Chi

TITOLO DEL DISCO

«Supremo»

ETICHETTA

Inakustik

 


 

Come proclama il sito di Robben Ford: «Jing Chi is back!». Il supertrio da studio illumina lo spazio blues-rock-jazz con un nuovo roccioso album che arriva a distanza di ben tredici anni dall’ultimo incontro. Il filo rosso è sempre lo stesso e ruota intorno alle sciabolate blues di Ford, al gustoso basso di Haslip e alle invenzioni ritmiche di Colaiuta. L’innesto dei fiati addomestica l’effetto rock regalandogli una marcia in più verso ritmi più carichi di groove e più orecchiabili, tanto da impegnare la chitarra di Ford in riff funky (Better Times). Fusion perfettamente riuscita anche per i cambi ritmici che giocano sulle polpose linee di basso di Haslip e sulla velocità esecutiva di Colaiuta (Showtime). Il blues arriva con Secrets e affida ai fiati la vocalità. Mentre in Vegas si affaccia prepotente il rock ‘n’ roll rammodernato nel bridge e con l’assolo affidato alle sapienti mani di Vince Gill, che lo intinge – inevitabilmente – in un bagno caldo di country. Un disco che invita a ballare, alcune volte in modo esplicito, lì dove evoca la dance anni Settanta (On Green Pepper Street).

Ayroldi

[da Musica Jazz, maggio 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Robben Ford (chit.), Jimmy Haslip (b. el., sint.), Vinnie Colaiuta (batt.); agg: Mike Haynes (tr.), Jeff Coffin (ten.), Vince Gill (chit., 7)

DATA REGISTRAZIONE

Nashville, data scon.