Steve Coleman And The Council Of Balance «Synovial Joints»

673
AUTORE

Steve Coleman And The Council Of Balance

TITOLO DEL DISCO

«Synovial Joints»

ETICHETTA

Pi Recordings

 


Ormai da più di trent’anni Steve Coleman è il punto focale degli aggiornamenti ritmici del new jazz. Ora operando sul funk e sullo sbilenco post funk urbano, ora elaborando le ataviche pulsazioni dell’Africa Occidentale o quelle traghettate a Cuba dagli schiavi, dalla metà degli anni Ottanta a tutt’oggi il sassofonista e compositore di Chicago continua a perfezionare i suoi già futuristici sincretismi metrici e timbrici.

Questa volta s’ispira alla foresta dell’Amazzonia: per la realizzazione di «Synovial Joints» ha rimesso insieme i Council Of Balance, già usati nel 1997 in «Genesis»: ventuno elementi comprendenti gli odierni Five Elements più fiati, archi e percussioni. Lo scopo dichiarato è l’applicazione del concetto definito dal titolare camouflage orchestration, che consiste nell’ipotizzare le probabili dinamiche e, allo stesso tempo, la gradualità coloristica con cui i suoni degli strumenti si dovrebbero diffondere nella rigogliosa vegetazione amazzonica.

Festa pulsante e dai sapori tribali.

Pavoni


DISTRIBUTORE

Evolution

FORMAZIONE

Jonathan Finlayson (tr.), Steve Coleman (alto), Miles Okazaki (chit.), Anthony Tidd (cb.), Marcus Gilmore (batt.), Jen Shyu (voc.), e altri quindici elementi tra fiati, percussioni e archi.

DATA REGISTRAZIONE

 

New York, 11, 12, 13-10-14.