De Leo / Puglisi «Sento doppio»

2886

AUTORE

De Leo / Puglisi

TITOLO DEL DISCO

«Sento doppio»

ETICHETTA

Carosello


John De Leo, al secolo Massimo De Leonardis, e Fabrizio Puglisi, pressoché coetanei (li separa un anno scarso), viaggiano a braccetto da un po’. Ascoltarli è sentire doppio, come vorrebbe il titolo del cd? Lo è sempre, quando ad agire è una coppia di musicisti. Ma ci sono altri doppi, in questo singolare cd. Per esempio la copertina, stampata con inchiostro termosensibile, e come tale di sembianza mutante, oppure il fatto che due degli unici tre temi (sui nove totali, raccolti però in otto tracce) non a firma del duo riguardi altrettante coppie: Coltrane e Naima, Monk e Nellie. Sono questi due degli momenti migliori del disco, con Aritmia, grondante sperimentazione come piace al vocalista romagnolo (nonché al pianista siciliano), Other Shapes ed Escargots Cris, entrambi con la decisiva presenza di Petrella, e il conclusivo Vago svanendo, solo lievemente prolisso (e col ciclico tormentone «nei sogni di Chagall»). Fra alti e bassi (che ci sono, ma ben assorbiti dal resto), e un cd che potrà forse turbare ancora i sonni di qualcuno, ma che a tanti altri saprà regalare un bel mazzetto di felici input.

Bazzurro

[da Musica Jazz, febbraio 2018]


DISTRIBUTORE

FORMAZIONE

John De Leo (voc., elettr.), Fabrizio Puglisi (p., tast., ventilatore, carillon, campane, oggetti, fischio, voc.); Gianluca Petrella (trne, effetti) agg. in due brani.

DATA REGISTRAZIONE

Cavalicco, dal 27 al 29-4-16; Bagno a Ripoli, 5-10-16.