Marco Fumo «Reflections»

5125

AUTORE

Marco Fumo

TITOLO DEL DISCO

«Reflections»

ETICHETTA

Odradek Records


Le riflessioni di Marco Fumo dovrebbero far parte del patrimonio dell’insegnamento della storia del jazz. Sì, perché il pianista abruzzese non è semplicemente un eccellente pianista, ma è uno che ha fatto della ricerca storica il suo punto di vista più marcato. Dopo aver affrontato in lungo e in largo il periodo del ragtime, qui dispiega il suo sapere musicale in quelle interessenze – taciute dai classici, oppure malviste – tra l’universo euro-colto e quello della musica afroamericana. Sottolinea, come pochi sono capaci di farlo, tutte le cerniere che alcuni grandi compositori della fine dell’Ottocento e del Novecento hanno creato tra due emisferi musicali solo apparentemente distanti. Dal choro accennato da Scarlatti nella Sonata K. 382 al Clair de Lune di Claude Debussy, uno dei brani più popular della musica classica moderna – con la sua metrica discontinua, accarezzato dalla leggerezza timbrica che dissolve le tensioni armoniche. C’è il Tango di Igor’ Fëdorovič Stravinskij: compositore che non ha mai nascosto la sua passione per la musica del Nuovo Continente. C’è Darius Milhaud, che ricorda lo choro brasiliano, con le struggenti note di Sorocaba From saudade do Brasil. Marco Fumo investiga, approfondisce e sciorina tutti gli interstizi delle combine tra la musica dell’America Latina e il mood classico. Lo fa regalandoci delle perle, come Romance de barrio di Aníbal Troilo, e anche una superlativa esecuzione di Four Piano Blues di Aaron Copland; senza contare un’altra pietra lucente che si incastona al diadema, racchiusa in Novelette n. 3 di Francis Poulenc. I brani in scaletta sono diciotto quindi, a parte quelli menzionati, l’ascoltatore attento potrà godersi anche Jelly Roll Morton, Duke Ellington, Ernesto Nazareth, Scott Joplin, solo per citarne alcuni. E potrà godersi l’interpretazione resa da un pianista senza tempo, di quelli che – ictu oculi – amano tanto il pianoforte, quanto la musica, ma senza peccare nell’originalità esecutiva, grande marchio di Marco Fumo.
Alceste Ayroldi


DISTRIBUTORE

odradek-records.com

FORMAZIONE

Marco Fumo (p.)

DATA REGISTRAZIONE

Loc. scon., dall’8 al 13-7-19.