Peter Zak «One Mind»

3411

AUTORE

Peter Zak

TITOLO DEL DISCO

«One Mind»

ETICHETTA

Fresh Sound


Si comincia con un bop effervescente (For Sonny) nel quale i musicisti mostrano le loro carte d’identità. Billy Drummond è un veterano che conosciamo molto bene e che qui dispiega un senso del ritmo, una capacità di sorprendere e un’energia che si ritrovano in tutti i brani e che ne fanno l’elemento-chiave di questo disco (per questo merita di essere citato per primo). Il pianista-leader ha fra le mani una eccezionale varietà di idee; soprattutto sa coniugare la sofisticatezza delle linee melodiche con la robustezza di un Tyner e il brio di un Oscar Peterson. Marcos Varela è considerato da Zak così importante per questa seduta da avere il nome in copertina, e in effetti l’intesa fra i due è stretta, in particolar modo quando si tratta di swingare. Come in George Washington, dove Seamus Blake fa scintille. Il sassofonista è sempre molto personale, a cominciare dal timbro (che può ricordare l’ultimo Getz) fino alla disinvoltura con la quale spazia lungo tutto lo strumento. Peter Zak, insomma, ha riunito un gruppo eccellente, e gli ha affidato per lo più sue composizioni, riuscendo a costruire temi interessanti su giri armonici tutto sommato classici. Incantevole I Wish I Lived In LA, a tempo dispari, e intelligente il trasferimento dell’hancockiano Textures dalle sue origini elettriche alla dimensione acustica.

Piacentino

[gennaio 2019]


DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Seamus Blake (ten.), Peter Zak (p.), Marcos Varela (cb.), Billy Drummond (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Paramus, 26-5-17.