Nina Pedersen «Eyes Wide Open»

3142

AUTORE

Nina Pedersen

TITOLO DEL DISCO

«Eyes Wide Open»

ETICHETTA

Losen Records


Gli abiti sono quelli della migliore tradizione jazzistica, ma Nina Pedersen non rinuncia agli abbellimenti più moderni. La sua scrittura (che si impone su sette degli otto brani in scaletta) è nutrita e variegata: scanzonata, loungue oriented, nel brano eponimo con il fender rhodes accuratamente condotto da Principato; l’elasticità delle dinamiche della voce della musicista norvegese dettano i tempi di Granny’s Waltz con la tromba di Bassi a disegnare ricami; mantiene in prima linea la melodia, ricordando a tutti la sua permanenza in Italia, nelle linee soulful di Now I’m Here. La Pedersen sciorina a meraviglia la sua gamma sonora, particolarmente narrativa, dalle sfumature accennate: essenziale, ma sempre ricca di calore. E così rimette in gioco il mainstream, ridisegnandone i confini in These Empty Walls, corredato da un assolo di vaglia di Principato, cambi ritmici e l’intervento solido di Innarella, che strapazza con gusto la melodia. Unica composizione apocrifa è la bellissima Ribbon In The Sand firmata da John Surman e Karin Krog, che proietta la Pedersen all’interno dei costrutti musicali della sua terra natia.

Alceste Ayroldi


DISTRIBUTORE

losenrecords.no

FORMAZIONE

Nina Pedersen (voc.), Pierpaolo Principato (p., tast.), Marco Loddo (cb.), Giampaolo Scatozza (batt., elettronica); agg: Aldo Bassi (tr.), Paolo Innarella (ten.).

DATA REGISTRAZIONE

Roma, 22-6 e 3-7-16