Alex Sipiagin «Moments Captured»

5246

AUTORE

Alex Sipiagin

TITOLO DEL DISCO

«Moments Captured»

ETICHETTA

Criss Cross


Di stanza a New York da più di vent’anni, il forte trombettista russo (marito della cantante Monday Michiru, figlia di Charlie Mariano e Toshiko Akiyoshi), forte di una lunga e ininterrotta militanza nella Mingus Big Band, è riuscito ad affermarsi come uno specialista delle situazioni tra tradizione e avanguardia, come testimoniano le sue numerose collaborazioni – mentre il quintetto Opus 5 è il gruppo con cui si esibisce di solito a NYC – che vanta nel suo curriculum.

I «momenti immortalati» da questo lavoro si rifanno alla dimensione più elettrica del jazz, quella (per intenderci)di davisiana memoria, anche se l’eclettismo del fraseggio di Sipiagin ci permette di ascoltare uno strumentista in cui la conoscenza della tradizione ha un ruolo di primo piano. La formula è consolidata con una linea di fiati (Potter e Vinson i comprimari) già sperimentata in altre occasioni («Equilibrium», 2004, e «Destination Unknown», 2011 sempre su Criss Cross) e una ritmica micidiale (la stessa del precedente «Balance 38-58») che spinge verso aperture ben più contemporanee. Qui si distinguono due brani (Moments From The Past e Breeze) con gli interventi vocali della cantante di Rostov Alina Engibaryan.

Gaeta

[da Musica Jazz di settembre 2017]


DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Alex Sipiagin (tr., flic.), Will Vinson (sop., alto), Chris Potter (ten.), John Escreet (p., tast.), Matt Brewer (b. el., cb.), Eric Harland (batt.), Alina Engibaryan (voc.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, settembre 2016.