Michel Petrucciani «The Blue Note Albums»

2131

AUTORE

Michel Petrucciani

TITOLO DEL DISCO

«The Blue Note Albums»

ETICHETTA

Blue Note (9 cd)

 


 

I nove cd alternano luci e qualche ombra: convincono «Pianism», «Power Of Three» (in duo con Jim Hall, più talvolta Wayne Shorter), «Promenade With Duke» (solitario omaggio a Ellington) e soprattutto «100 Hearts» e «Live At The Village Vanguard» (che non erano Blue Note ma Concord). Le situazioni contenute e rigorosamente acustiche ossigenavano la fantasia del pianista e la sua tecnica, mai fine a se stessa. Sorprendono tuttora gli inesorabili ostinati della mano sinistra, sposati al cristallino diteggiare della destra, che richiedevano tanta forza fisica: chissà dove la trovava. Al posto di «Music», «Playground» e in parte «Live», bislacco tentativo di fare il verso alla fusion, sarebbe forse stato meglio aggiungere il magnifico «From The Soul» (Blue Note) a nome di Joe Lovano con Petrucciani, Ed Blackwell e Dave Holland.

Pavoni

 


 

DISTRIBUTORE

Universal

FORMAZIONE

Michel Petrucciani (p., tast.), con Wayne Shorter, Joe Lovano (sass.), Jim Hall, John Abercrombie (chit.), Palle Danielsson, Eddie Gomez, Gary Peacock (cb.), Roy Haynes, Eliot Zigmund, Al Foster, Aldo Romano, Omar Hakim (batt.), più altri.

DATA REGISTRAZIONE

New York, Montreux, Metz, 1983-1992.