Mette Juul «Change»

3703

AUTORE

Mette Juul

TITOLO DEL DISCO

«Change»

ETICHETTA

Universal


E’ un marchio di fabbrica la voce di Mette Juul, perché è cangiante quanto le sue venature musicali. Il canzoniere del suo ultimo album è di quelli che si imprimono con facilità nella mente, a partire dai toni bassi e avvolgenti di Beautiful Love, passando per le sbarazzine note di At Home tra l’archetto del sempre affascinante violoncello di Danielsson, che sa regalare forme avvolgenti, gli accordi della chitarra ben arpeggiata dalla stessa vocalist danese. Tredici brani belli, spensierati ma costruiti con particolare bravura e senso della misura. La Jull si accompagna a dei musicisti scandinavi di particolare pregio, che ben sorreggono le scelte dell’artista di Hornsyld. Un percorso cameristico, arioso come nella leggiadra esecuzione di Just Friends, che si muove tra il pastoso contrabbasso di Danielsson e i delicati accordi costruiti da Wakenius. C’è Dindi che lascia gli abiti più latini per sintonizzarsi su un sound mainstream. C’è anche The Peacocks, con la voce della Juul che ammanta di lirismo le indimenticabili note di Jimmy Rowles e il testo di Norma Winstone.
Alceste Ayroldi


DISTRIBUTORE

Universal

FORMAZIONE

Mette Juul (voc. chit.), Heine Hansen (p.), Ulf Wakenius, Gilad Hekselman, Per Møllehøj (chit.), Lars Danielsson (cb., cello).

DATA REGISTRAZIONE

Loc.  e data scon.