Max Richter «The Blue Notebooks»

1712

AUTORE

Max Richter

TITOLO DEL DISCO

«The Blue Notebooks»

ETICHETTA

Deutsche Grammophon

 


 

«Il mondo non è pronto per questa musica». Con tale laconica frase Richter liquidò nel 2003 il plateale insuccesso dei suoi primi album, «Memoryhouse» e, in parte, anche «No One Cared». E si aspettava che con la stessa moneta fosse ripagato dal pubblico anche «The Blue Notebooks». Così fu. Ma a distanza di anni sembra proprio che il pubblico abbia imparato l’antesignana lezione del compositore anglo-tedesco; una lezione fatta di un merge di accordi classici, di elettronica e minimalistiche cadenze. Pensieri musicali stratificati, arricchiti da rumori e voci (la macchina per scrivere del brano introduttivo, The Blue Notebooks appunto, che accompagna il suadente parlato di un’attrice di rilievo come Tilda Swinton). Note prolungate che conferiscono tensione, mentre gli ingegnosi archi tracciano ostinati in costruzione circolare (On The Nature Of Daily). Frammenti elettronici che creano acquerelli a tinte fosche in contrapposizione al violino (Shadow Journal). Allegri movimenti tra organo e voci eteree che si addensano in un unico verbo (Iconography). Una musica mai affettata, sempre sincera, dal potere narrativo straziante (The Trees, è l’apice), in grado di dribblare la banalità e di mettere pace tra emisferi musicali ora chiusi nelle scatole dei generi. Il senso della sinfonia cameristica soggiogata al solo gusto di fare musica, con crescendo e diminuendo di forte intensità. Una prova magistrale è il conclusivo The Bitter Earth, la vecchia canzone di Clyde Otis che mette sul piatto la voce campionata, intensa e drammatica, di Dinah Washington sullo sfondo ostinato degli archi di The Nature Of Daily, in una fusione – tra classica, jazz ed elettronica – di rara eleganza e bellezza. Una ristampa a quindici anni di distanza dalla produzione originale, che profuma di nuovo ed è una golosità anche perché farcita di sette inedite piccole perle.

Ayroldi

[da Musica Jazz, settembre 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

Universal

FORMAZIONE

Max Richter (p., elettr.), Louisa Fuller, Natalia Bonner (viol.), Philip Sheppard, Chris Worsey, Ian Burdge (cello), John Metcalfe (viola), Dinah Washington (voc.), Tilda Swinton (voce recitante), Max Richter Orchestra, Lorenz Dangel (dir.).

DATA REGISTRAZIONE

Londra, 2004.