Miles Davis «Live In Rome & Copenhagen 1969»

2639

AUTORE

Miles Davis

TITOLO DEL DISCO

«Live In Rome & Copenhagen 1969»

ETICHETTA

Domino (2 cd)

 


 

Le esibizioni dal vivo di Miles Davis, soprattutto dopo la «svolta» elettrica, formano un grande ginepraio di bootleg. Tuttavia, pare fuor di dubbio che questo album di due cd contenga davvero tutto quanto fu registrato durante due performance del 1969 (Roma e Copenaghen) e in seguito pubblicato. Nulla di nuovo, dunque, compreso il fatto che la qualità sonora è un poco demoralizzante nel concerto romano e risulta un poco migliore in quello danese. Davis arrivò fresco dall’incisione di «Bitches Brew» (fece una tappa indimenticabile anche a Milano) e sorprese l’Europa. Anche se si presentava con un organico ridotto rispetto al leggendario album, il leader – che non disdegnò classici come I Fall In Love Too Easily (perfetta l’intesa del trombettista con Corea) e ’Round Midnight – offriva un’idea così forte di musica da farla funzionare anche in quintetto, lasciando perfino le briglie sul collo dei ben più giovani colleghi. Tra l’altro, l’apertura è un lungo frammento di This dove il gruppo fa del free jazz, con in testa le colate laviche di Shorter.

Piacentino

 


 

DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Miles Davis (tr.), Wayne Shorter (ten., sopr.), Chick Corea (p. el.), Dave Holland (cb., cb. el.), Jack DeJohnette (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Roma, Teatro Sistina, 27-10-1969; Copenaghen, 4-11-1969.