Filippo Bianchini «Sound Of Beauty»

3652

AUTORE

Filippo Bianchini

TITOLO DEL DISCO

«Sound Of Beauty»

ETICHETTA

September


Si potrebbe iniziare la saga del «suona alla, suona come». La verità è che Bianchini ha il suo suono, bello caldo, determinato e rigoglioso. Un linguaggio universale che attraversa l’emisfero jazzistico, anche nelle composizioni a sua firma, come l’introduttiva Flowers Shaking ci racconta, con un’impostazione spontanea, netta che ci regala anche l’assolo dal gusto europeo, con grande attenzione ai timbri di Andrioli. Si viaggia nel bop con la lanciatissima Dr. Jacques, dedicata al sassofonista belga Jacques Pelzer, che apparteneva a quella generazione di jazzisti che hanno fatto il jazz in Europa. Qui la ritmica è messa a dura prova, ma Spallati e Luongo tengono botta con passo magistrale e lanciano prima l’assolo torrenziale di Bianchini e, di seguito, l’impeccabile swing arricchito dalla grazia nelle variazioni armoniche e velocità, senza trascurare le sfumature, di Andrioli. Il brano eponimo è una ballad argomentata con architetture moderne, con il contrabbasso teso e autoritario di Spallati e il tenore di Bianchini che intona le linee melodiche con i registri medio-alti verniciando di argento il caloroso sound della ritmica. L.M. è firmata da Daniele Tittarelli, si muove come una macchietta d’altri tempi, gustosa da capo a piedi con i suoi cambi di tempo, di ritmo e con lo swing sempre dietro l’angolo, ben battuto da Luongo. Il mid-tempo di Nebulosa si affida ai contrasti timbrici, alla melodia in buona vista, al pulsare di basso e batteria, prima di affidare all’hard bop – rivisto e corretto – lo scettro del comando; Bubble Trobules, sempre siglata dal leader, ha delle variazioni metriche che ringiovaniscono quel senso corale hard bop, grazie anche al significativo intervento di Jean Paul Estievenart. Il lavoro si chiude con l’unico, per modo di dire, standard: Single Petal Of Rose di Duke Ellington, con il soffiato di Bianchini che dispensa emozioni.
Alceste Ayroldi


DISTRIBUTORE

hanskustermusic.com

FORMAZIONE

Filippo Bianchini (ten.), Nicola Andrioli (p.), Igor Spallati (cb.), Armando Luongo (batt.); osp: Jean Paul Estievenart (tr.).

DATA REGISTRAZIONE

Loc. scon., 10 e 11-9-18.