Claudio Fasoli N.Y. Quartet «Selfie»

2197

AUTORE

Claudio Fasoli N.Y. Quartet

TITOLO DEL DISCO

«Selfie»

ETICHETTA

Abeat

 


 

Dopo «The Brooklyn Option», che fu pubblicato nel 2015 da questa rivista, Fasoli torna con un nuovo progetto «americano», stavolta in quartetto, che comprende pure uno dei compagni di viaggio del precedente album, Matt Mitchell. Di Fasoli in questi anni recenti si è detto ogni bene possibile: uno scorcio maturo di carriera lucido, determinato e ispiratissimo ha imposto il musicista veneziano anche all’attenzione dei distratti che (colpevolmente) non lo riconoscevano per il suo esatto valore, conducendolo alla vittoria nel Top Jazz dello scorso anno. Ebbene, «Selfie» si propone, insieme, come ideale continuazione del lavoro di questi ultimi tempi e, forse, come suo punto più alto. Giova in particolare alla piena riuscita del progetto non soltanto la circostanza che esso proponga un selezionato carnet di composizioni «storiche» del sassofonista (il titolo provvisorio dell’album era significativamente «Seasons»), ma anche il fatto che esse siano rese per così dire «in purezza», secondo quell’approccio ostinatamente essenziale tanto caro al sassofonista, che sa sempre garantire la coesistenza di semplice e complesso in una struttura frattale, con l’unico scopo di comunicare. Il gruppo è semplicemente perfetto, con una ritmica impeccabile nel sostegno e nella propulsione, e un Mitchell superlativo (lo si ascolti in Fit e in No Kidding), tanto da rendere lecita la domanda se non sia questa la sua vera via, piuttosto che quella (asseritamente) più avant. Kammertrio era già stato da noi pubbicato in anteprima sul cd «Top Jazz 2017» e si conferma brano-sintesi d’un pensiero artistico dotato di estrema fecondità e di una modernità senza tempo (Fasoli gestisce due parti sovraincise nel rispetto dell’originaria struttura del brano). Parsons Green rifulge come una gemma, in apertura, offrendo incanto, melodia e raffinatezza. Il disco si offre, in definitiva, come piccolo-grande capolavoro, e non è più una novità.

Cerini

[da Musica Jazz, novembre 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Claudio Fasoli (sop., ten.), Matt Mitchell (p.), Matt Brewer (cb.), Justin Brown (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, 8-2-17.