Dominic Miller «Absinthe»

2922

AUTORE

Dominic Miller

TITOLO DEL DISCO

«Absinthe»

ETICHETTA

ECM

 


 

Dominic Miller ci ha abituato a vederlo da diverse prospettive: parla differenti idiomi e guarda la musica attraverso un caleidoscopio di emozioni. Ciò che rimane invariato e indelebile è il suo stile nel toccare la chitarra, nell’arpeggio dotto e pieno che ammanta di nostalgica magia ogni brano. Qui riscopre le sue radici argentine, sia per mano del bandoneón dell’ottimo Arias, sia per delle sonorità rotonde che accarezzano il tango e fanno l’occhiolino al pop elegante degli anni Novanta. Dieci acquerelli che raccontano altrettante storie: dal rock melodico che si interseca con lo zefiro francese (Mixed Blessing) al lirismo argentino-francese di Christiania sottolineato dalle rutilanti spazzole di Katché, ben contrappuntato e sostenuto da Fiszman. Il fidato Lindup (ai più noto per la sua appartenenza ai Level 42) sa costruire trame dorate e infiocchetta alcuni passaggi importanti, rincarandone il lirismo, come accade in Saint Vincent e nel passo felpato di Ténèbres. Il crescendo armonico e di volume di Étude con l’ostinato arpeggio di Miller, intento in microvariazioni tonali, mette il sigillo a un album genuino, dalle brillanti architetture sonore e libero da vincoli e schemi.

Ayroldi

[da Musica Jazz, marzo 2019]

 


 

DISTRIBUTORE

Ducale

FORMAZIONE

Dominic Miller (chit.), Mike Lindup (tast.), Santiago Arias (bandoneón), Nicolas Fiszman (b. el.), Manu Katché (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Pernes-les-Fontaines, febbraio 2018.