Yosvany Terry/Baptiste Trotignon «Ancestral Memories»

138

AUTORE

Yosvany Terry/Baptiste Trotignon

TITOLO DEL DISCO

«Ancestral Memories»

ETICHETTA

OKeh Records

 


Ho sentito parlare per la prima volta di Yosvany Terry nel 2012. Era uscito il suo «Today’s Opinion» per la Criss Cross. Il classico superbo prodotto del melting pot newyorkese con un fantastico Obed Calvaire a tracciare il percorso di un intreccio ritmico veramente coinvolgente. Pensai a un esordiente. Poi ho scoperto che il sassofonista (e abile percussionista) era un veterano della scena cubana approdato a New York (come tutti) alla fine del secolo scorso per affinare un linguaggio già declinato a livelli superlativi. Il suo primo disco da leader (le partecipazioni non si contano più) risale al 2001 e si intitola «Twisted Noon».

La sua è la generazione dei musicisti cubani (Roberto Fonseca, Harold Lopez-Nussa, Daymé Arocena) che stanno cercando di scorporarsi dal cliché della musica latina per sviluppare un linguaggio più globalizzato senza per questo rinnegare le proprie origini. Nel suo background, Terry vanta una maggiore frequentazione dell’ambiente jazzistico, che gli ha permesso di sviluppare una cifra stilistica assolutamente moderna e in sintonia con i tempi che viviamo.

Disco fantastico (poliritmi, jazz, maestria strumentale) con un Trotignon a delineare armonie e fraseggi mai fuori posto.

Gaeta


 

DISTRIBUTORE

Sony Music

FORMAZIONE

Yosvany Terry (sop., alto, perc.), Baptiste Trotignon (p.), Yunior Terry (cb.), Jeff «Tain» Watts (batt.)

DATA REGISTRAZIONE

n.d.