Wayne Shorter «Moto grosso feio»

1557

AUTORE

Wayne Shorter

TITOLO DEL DISCO

«Moto grosso feio»

ETICHETTA

Blue Note

 


 

Il meno conosciuto tra i Blue Note di Shorter, rimasto nei cassetti della Liberty fino al 1974 e inciso pochi mesi prima del famoso «Odyssey Of Iska» (cui farà seguito un’ultima seduta con Barbara Burton al vibrafono, McCoy Tyner, Miroslav Vitous e Alphonse Mouzon, della quale lo stesso Wayne pare abbia chiesto in tempi recenti di distruggere il nastro), «Moto grosso feio» non è mai stato stampato in cd in Europa ma solo negli Stati Uniti dalla One Way (nel 1993) per andare fuori catalogo quasi all’istante. Questa, uscita a fine novembre, è un’edizione giapponese realizzata con tutti i crismi e una maniacale attenzione al suono: elemento fondamentale, più del consueto, per una musica che segna l’avvio delle sperimentazioni shorteriane destinate a sfociare, meno di un anno dopo, nel primo album dei Weather Report. Peccato non sia distribuito in Italia (ma si trova); datevi quindi da fare, prima che sparisca di nuovo.

Conti


 

DISTRIBUTORE

www.emimusic.jp

FORMAZIONE

Wayne Shorter (sop., ten.), John McLaughlin (chit.), Miroslav Vitous (cb.), Ron Carter (cb., cello), Dave Holland (chit., cb.), Chick Corea, Micheline Pelzer (batt., perc.).

 

DATA REGISTRAZIONE

New York, 3-4-70.