Rosalia De Souza «Tempo»

1877

AUTORE

Rosalia De Sousa

TITOLO DEL DISCO

«Tempo»

ETICHETTA

Nau

 


 

Nove anni di silenzio discografico, durante i quali Rosalia de Souza ha maturato molteplici esperienze musicali, qui cristallizzate con elegante sicurezza. L’incontro con alcuni compositori di vaglia come Umberto Petrin, Peppino Ciraci, Mishael Levron e lo stesso Congedo fa coppia con testi sinceri e autobiografici. Undici brani che attraversano tutta la musica popolare brasiliana superando la bossa nova, che si ascolta immersa nelle sue radici più smerigliate in Só para você e nel ponderato fraseggio ritmico di Quantos anos, con il flauto di Deidda che ne verga le cadenza. Ogni brano è profondamente radicato su inflessioni jazz ben strutturate dalla triade de Luise, Congedo e Vigorito. La vocalist brasiliana (da tempo residente in Italia) non si fa mancare nulla, anche nello sprechgesang della ruvida La città del nulla, dove il testo (in italiano) colpisce per la sua immediata durezza. E anche quando la de Souza intona O que será (di Chico Buarque) non è scontata, perché prende in prestito il tema della prima versione del film Dona Flor e seus dois maridos, quella meno battuta e più romanticamente struggente; ancor più nelle corde di de Luise, che ne esalta ogni anfratto armonico.

Ayroldi

[da Musica Jazz, ottobre 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

naurecords.com

FORMAZIONE

Rosalia de Souza (voc.), Sandro Deidda (ten., fl.), Antonio de Luise (p.), Aldo Vigorito (cb.), Dario Congedo (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Buccino, 23 e 24-4-18.