Gianni Mimmo «Prossime trascendenze»

5314

AUTORE

Gianni Mimmo

TITOLO DEL DISCO

«Prossime trascendenze»

ETICHETTA

Amirani


Mimmo è ben conosciuto per il rigore di una progettualità lucida e viva, oltre che per la rinomata voce del suo soprano, di grande nitore, sempre ammaliante, eppure analitica, capace di incidere all’ascolto donando una sicura sensazione di essenzialità, naturalmente vocata a escludere il superfluo. Inoltre è largamente apprezzata l’attività della sua etichetta Amirani, dedita alla testimonianza di un settore artistico tanto sotterraneamente vitale in Italia quanto privo di riscontro e reale sostegno. Nell’album – in parte ispirato a due dipinti di Felice Casorati – si ritrovano tutti gli spunti sopra detti e in più vi si aggiunge il disvelamento di finissime capacità di costruzione (sia sotto il profilo compositivo, sia sotto quello dell’assemblaggio delle notevoli individualità coinvolte) da parte del leader che dipana con encomiabile cura e attraverso due diverse formazioni un discorso ispirato a un camerismo assai elegante e forbito, eppure capace di mantenere tensioni che escludono il rischio dello svilimento a formula. Diventa così essenziale una capacità quasi di tipo registico nella scelta degli interpreti e nella loro puntuale conduzione; essi del resto sono, insieme a Mimmo, tutti padroni di un suono fortemente affinato e personale. E nella coesistenza felice tra simili sfoggi di grande personalità (mai autoreferenziali) è il viatico migliore pure per il perseguito ideale di suono comune.

Cerini

[da Musica Jazz di agosto 2017]


DISTRIBUTORE

amiranirecords.com