Brunod-Li Calzi-Savoldelli «Nostalgia progressiva»

3484

AUTORE

Brunod-Li Calzi-Savoldelli

TITOLO DEL DISCO

«Nostalgia progressiva»

ETICHETTA

Caligola


Il titolo è sintomatico della passione per il progressive – e territori contigui – condivisa dai tre protagonisti. Attenzione, però: non si tratta di una rivisitazione in chiave jazzistica. Piuttosto, si cerca di donare una nuova veste a materiali di varia provenienza applicandovi qua e là un taglio sperimentale, ma pur sempre godibile, complice l’elettronica.    

Non sorprende che metà del programma sia tratto dal repertorio dei King Crimson. Da un lato si conferisce una dimensione squisitamente acustica a Matte kudasai, I Talk To The Wind e Moonchild. Dall’altro, Brunod rivela l’interesse per Robert Fripp nell’uso dell’effetto fuzz: a coronamento di un’intimistica versione di Starless; nella dialettica con la voce – filtrata attraverso un sintetizzatore vocale – che si dipana in Formentera Lady, articolata su una sequenza elettronica.

C’è poi spazio per il jazz rock dei Nucleus con i riff di Taranaki e il funk di Roots. Stupisce una versione stravolta, irriconoscibile di Tomorrow Never Knows dei Beatles, mentre Radio Activity dei Kraftwerk, Gioco di Bimba delle Orme e Shipbuilding di Elvis Costello sono accomunate dalla capacità del trio di estrarre l’essenza dei brani e trasportarla in aree rarefatte, permeate dalla vocalità straniante e mimetica di Savoldelli.

Boddi


DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Maurizio Brunod (chit., campionamenti), Giorgio Li Calzi (tr., flic., tast., elettr.), Boris Savoldelli (voc., elettr.).

DATA REGISTRAZIONE

Ronco Biellese, 11-7-17.