Lucia Dalla «In quella notte di stelle»

2803

AUTORE

Lucio Dalla

TITOLO DEL DISCO

«In quella notte di stelle»

ETICHETTA

OKeh (2 cd)

 


 

Alternando canzoni proprie e standard del bop (e non), di cui romanza non poco genesi e aneddotica nei generosi parlati tra brano e brano, Dalla confezionò con questo live ripescato dall’oblio un unicum capace di riassumere la sua storia musicale, dal giovanile clarinettismo di marca trad alla progressiva conquista di una luminosa immagine di cantante. Lo accompagna efficacemente il quartetto dibattistiano, specie nelle persone del leader e del pianista. Gli esiti sono alterni ma nel complesso apprezzabili per vivacità e piacevolezza: specialmente Au privave, Blue Monk, Salt Peanuts e Piazza Grande. Quello che più rimane è, alla fine, l’istantanea di un artista che non andò forse in profondità come avrebbe potuto (tranne che nel sodalizio con Roberto Roversi degli anni Settanta, più tutta una serie di episodi singoli) ma che seppe comunque far coesistere anime diverse entro una proposta forte e ben radicata nel cosiddetto immaginario collettivo.

Bazzurro

 


 

DISTRIBUTORE

Sony

FORMAZIONE

Lucio Dalla (voc., cl.), Stefano Di Battista (alto, sop.), Julian Oliver Mazzariello (p.), Rosario Bonaccorso (cb.), André Ceccarelli (batt.); agg. Nicky Nicolai (voc., 9).

DATA REGISTRAZIONE

Benevento, Teatro Romano, 1-9-04.