Lucia Minetti «Jazz Nature»

1130

AUTORE

Lucia Minetti

TITOLO DEL DISCO

«Jazz Nature»

ETICHETTA

Velut Luna

 


 

Dopo il bel ritorno di «Fil Rouge» (2016), tutto all’insegna dell’eleganza e della grande canzone francese, la cantante milanese aggiunge un nuovo capitolo alla sua frequentazione con l’etichetta Velut Luna – che ha saputo garantirle alcuni degli esiti migliori in carriera – con un programma tutto dedicato al canone e all’American songbook. Il progetto è imperniato su una semplicità assoluta e quasi disadorna (l’album è stato registrato rigorosamente dal vivo in studio, in una sola seduta e l’organico attinge una dimensione minimale che proietta in avanti la voce) e proprio per questo assume una grande forza di impatto. Undici brani, un accompagnamento solido e discreto, che sa far propria la scelta di partenza dell’interprete, una sapiente capacità di arrangiamento: il resto è musica. La voce è sempre intensa e carnale – sposando così perfettamente il repertorio prescelto – e sa mettere a frutto tutte le proprie risorse (l’estensione, certo, ma soprattutto il timbro e la gestione delle dinamiche), offrendo per ognuno dei pezzi che compongono la scaletta un’interpretazione appropriata, che va diritta al nucleo emotivo delle cose, preservando il risultato finale da sovrastrutture inutili. Difficile, nell’omogeneità impeccabile del contesto, operare scelte che non siano venate di soggettività, ma The Nearness Of You, The Two Lonely People e Turn Out The Stars paiono avere qualcosa in più degli altri brani. Di riferimento la qualità audio, come di consueto per un’etichetta che ha abituato gli ascoltatori all’eccellenza e ha saputo fare del trattamento riservato alle voci femminili un assoluto punto di forza.

Cerini

[da Musica Jazz, aprile 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

velutluna.it

FORMAZIONE

Lucia Minetti (voc.), Pietro Ballestrero (chit.), Stefano Profeta (cb.).

DATA REGISTRAZIONE

Preganziol, 23-9-17.