Lizz Wright «Grace»

3279

AUTORE

Lizz Wright

TITOLO DEL DISCO

«Grace»

ETICHETTA

Concord


Quella di Lizz Wright è una bella storia che prende l’avvio dalla Georgia e arriva ai giorni nostri con un bel suono, caldo e pastoso in cui sono evidenti un’educazione religiosa – suo padre è un ministro di culto – e in cui la musica ha avuto un ruolo preponderante.

Liquidarla però sotto la consueta egida del gospel e del soul è riduttivo. Ci sono, è ovvio, questi elementi nella sua musica ma la personalità della cantante e autrice è molto variegata e paga un forte tributo ad una ruralità che da sempre, nel sud degli Stati Uniti, è presente nel mondo degli afroamericani. Ci sono molte più connessioni tra il country, il blues e il soul da quelle parti di quanto noi europei possiamo immaginare. Ne sono esempio musicisti come Ray Charles o Allen Toussaint, guarda caso entrambi reinterpretati in questo disco, dove si riprendono Southern Nights di Toussaint e What Would I Do Without You di Charles. Una dimensione da sempre presente nella musica di Lizz e qui sublimata in questi dieci gradevoli episodi, tra i quali un piccolo gioiello come Stars Fell On Alabama, sottolineata dalla chitarra di Marc Ribot.

Gaeta

[da Musica Jazz, novembre 2017]


DISTRIBUTORE

Universal

FORMAZIONE

Lizz Wright (voc.), Kenny Banks (p., org.), Chris Bruce, Marvin Sewell, Marc Ribot (chit.), David Piltch (cb.), Jay Bellerose (batt., perc.), Valorie Mack, Cathy Rollins, Artia Lockett, Angela Jenifer, Sheree-Monique, K. Heshima White, Ted Jenifer, Kevin O’Hara (voc.), Joe Henry (arr., prod.).

DATA REGISTRAZIONE

Los Angeles, 2017.