Iiro Rantala & Ulf Wakenius «Good Stuff»

2439

AUTORE

Iiro Rantala & Ulf Wakenius

TITOLO DEL DISCO

«Good Stuff»

ETICHETTA

ACT

 


 

Un duo nato per mano di Siggi Loch, che ha cooptato i musicisti nel 2015 in occasione del memorial «Tears For Esbjörn». Duo a parte, entrambi di strada ne hanno fatta tanta; e non solo musicale, visto che in «Good Stuff» fanno bella mostra alcune città cui dedicare un brano: da Vienna a Helsinki (a firma di Rantala, che nasconde un valzer musette, con le corde che si intrecciano a meraviglia) a Seoul (di Rantala, struggente e seriosa solo in apparenza); da Berlin (con il sigillo di Wakenius, brano dal passo austero incardinato su di un ostinato brumoso) a Rome (del chitarrista svedese, che tiene in mostra una melodia sottolineata dalla straordinaria abilità nell’arpeggiare in velocità). Questi, insieme a Palma, sono gli unici brani originali. Poi, i due musicisti dischiudono a tutti il loro cassetto dei segreti e rivelano ciò che avrebbero voluto suonare, declinando una playlist che tiene insieme Giacomo Puccini (Nessun dorma) con Stevie Wonder (Sir Duke); l’evergreen What A Wonderful World con Micaela & don José attinto dalla Carmen di Bizet, fino alla coltraniana Giant Steps e via dicendo. L’asciutta dialettica e la sintonia tra i due musicisti riesce a dare freschezza e spessore all’intero lavoro.

Ayroldi

[da Musica Jazz, maggio 2018]

 


 

DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Iiro Rantala (p.), Ulf Wakenius (chit.).

DATA REGISTRAZIONE

Loc. e data scon.