ELEW (Eric Lewis) «And To The Republic»

261

AUTORE

ELEW (Eric Lewis)

TITOLO DEL DISCO

«And To The Republic»

ETICHETTA

Sunnyside


Pianista, dj, creativo a tutto tondo, ELEW (ovvero Eric Robert Lewis) è un personaggio singolare. Formatosi alla scuola dei grandi jazzisti del nostro tempo (è stato per molto tempo membro della Lincoln Center Jazz Orchestra) ha sviluppato uno stile personale fatto di un approccio in cui il jazz incontra l’elettronica ma anche il rock. Negli Stati Uniti è molto popolare e il suo seguito vanta celebrità come Barack Obama e Leonardo Di Caprio. La sua apertura lo ha portato a suonare con musicisti tra loro distanti come Sting e Natalie Cole ma anche con i Roots.

Questo lavoro in trio ce lo mostra e ce lo fa ascoltare nella sua dimensione di jazzista a tutto tondo. Un disco versatile, intriso di gospel (Lil Luba), di attenzione per la ricerca (Ornette, Monk), di rispetto per la tradizione (una bellissima versione di My Favorite Things) che non trascura le passioni di un afro-americano del nostro tempo (la cadenza vagamente funk di The Philly Groove, il reggae di Jamaica Girl). La title track non è altro che la seconda scena del terzo atto del Giulio Cesare di Shakespeare interpretata dall’attore Harry Lennix. Un ascolto calorosamente consigliato: sentiremo ancora parlare di ELEW.

Nicola Gaeta


 

DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

ELEW (p.), Reginald Veal (cb.), Jeff Watts (batt.), Harry Lennix (voc.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, giugno 2015 / gennaio 2016.