Duke Ellington «Retrospection: The Piano Sessions»

1293

AUTORE

Duke Ellington

TITOLO DEL DISCO

«Retrospection: The Piano Sessions»

ETICHETTA

Phoenix

 


 

I primi 15 brani del cd raccolgono tutte le matrici Capitol dell’Ellington pianista, uno dei vertici della sua arte che, però, mai è stato valutato quanto meritava. Il disco è prezioso non solo per questo, ma anche perché si allarga fino a includere due belle versioni per la Columbia di All The Things You Are e s’imbizzarrisce, negli ultimi due brani, partendo da una spettacolosa esecuzione di New World A-Comin’ tratta da un’esibizione francese al castello di Goutelas fino a giungere a una rarissima comparsata (già apparsa su Vintage Jazz Classics) al Nat King Cole Radio Show, per la quale il Duca – che in quei giorni si esibiva con l’orchestra a Lexington, Kentucky – si era fatto 150 chilometri di viaggio per raggiungere l’Ohio e improvvisare, come nulla fosse, un’inconsueta serie di variazioni su Mood Indigo. Un cd da non perdere

Conti


 

DISTRIBUTORE

Egea

FORMAZIONE

Duke Ellington (p.), Wendell Marshall, Jimmy Woode (cb.), Dave Black, Sam Woodyard (batt.), Ralph Collier (perc.).

DATA REGISTRAZIONE

Cincinnati, 6-12-47; Los Angeles, 13 e 14-4-53; New York, 3-12-53, 20-3 e 17-10-57; Marcoux, 25-2-66.