Cyrus Chestnut «Natural Essence»

697
AUTORE

Cyrus Chestnut

TITOLO DEL DISCO

«Natural Essence»

ETICHETTA
HighNote

 

 


«Ciò che rende Cyrus Chestnut il miglior pianista della sua generazione è la sua capacità di abbandonare le note e suonare nello spazio». Così Time nel 2006. Cosa vorrà dire un’affermazione del genere non è dato sapere, ma è certo che la sapiente e impeccabile capacità creativa e strumentale di Chestnut (nato a Baltimora nel 1963), con il sostegno di una delle ritmiche più eleganti del jazz contemporaneo, hanno dato vita ad uno dei dischi più gradevoli dell’ultimo periodo. Il pianista ha una carriera ormai molto lunga – ha iniziato con Jon Hendricks nel 1986 – e una ventina di dischi all’attivo come leader. Di lui si è parlato, e ancora si parla, in termini lusinghieri. «Natural Essence» è una raccolta di superbe interpretazioni di standard intervallati da composizioni originali, impreziosite dal tocco rilassato e swingante di un musicista ancora troppo misconosciuto in Europa e che meriterebbe un’attenzione maggiore da parte di pubblico e critica. My Romance, delicata composizione di Rodgers e Hart, diventa qui sognante, quasi onirica; e l’incipit da manuale di Mamacita di Joe Henderson potrebbe diventare senza problemi fonte di campionamento per qualche brano hip-hop.

Nicola Gaeta


 

DISTRIBUTORE

IRD

FORMAZIONE

Cyrus Chestnut (p.), Buster Williams (cb.), Lenny White (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

New York, novembre 2015.