Francesco Cusa & The Assassins «Black Poker»

4398

AUTORE

Francesco Cusa & The Assassins

TITOLO DEL DISCO

«Black Poker»

ETICHETTA

Clean Feed


Jazz e archi! Esperienza che non potrebbe essere più lontana da quelle rassicuranti e melense degli anni Cinquanta o anche da alcuni ambiziosi tentativi più recenti. Giunto al quarto cd con The Assassins, Cusa ha fatto interagire i suoi sgherri con l’eclettico Florence Art Quartet, concependo un percorso vicino alla musica contemporanea: compatto, senza fronzoli, di sicura potenza espressiva e dotato di rara sintesi. E per ottenere questo risultato ha affidato al compositore e arrangiatore fiorentino Duccio Bertini gli adattamenti delle parti del quartetto d’archi, procedendo poi al montaggio fra questa componente e gli interventi, in parte improvvisati, del quartetto jazz. Bertini è anche autore di due brevi brani, Interludio ed Elegia, mentre il resto del repertorio è tutto a firma di Cusa, che per l’occasione ha recuperato anche un paio di suoi brani del passato.

Oltre alla qualità essenziale e densa dell’interpretazione degli archi, è da rilevare la stretta connessione fra il pianoforte di Stermieri e la batteria del leader, che assieme costituiscono la decisa griglia portante di molti brani. Ognuno dei due fiati inoltre, partner sempre più motivati e indispensabili alla fisionomia del gruppo, interviene con assoli mirati, di condensata efficacia. Ciò che in questo lavoro convince maggiormente è la dimensione collettiva e unitaria della musica; le strutture compositive compenetrano i contributi di ognuno, fondono i ruoli dei due quartetti, talvolta apparentemente contrapposti, e collegano un brano all’altro, concretizzando una suite cui la sequenza delle situazioni e dei titoli stessi conferisce un senso preciso.

Farnè

[da Musica Jazz, settembre 2019]


DISTRIBUTORE

Goodfellas

FORMAZIONE

Francesco Cusa (batt.), Flavio Zanuttini (tr., elettr.), Giovanni Benvenuti (ten.), Giulio Stermieri (p., org.). Florence Art Quartet: Daniele Iannaccone, Lorenzo Borneo (viol.), Agostino Mattioni (viola), Cristiano Sacchi (cello).

DATA REGISTRAZIONE

Vignola, 11-6 e 11-9-2017.