Alba Jazz Festival, dal 27 al 30 giugno

Diciassettesima edizione del festival piemontese.

14298

Alba Jazz Festival, con la direzione artistica di Fabio Barbero e l’organizzazione dell’Associazione Culturale Alba & Jazz, giunto alla diciassettesima edizione, si svolgerà dal 27 al 30 giugno nell’ Arena Estiva del Teatro Sociale.
Quattro giorni per regalare al pubblico un’edizione brillante, vitale, solare, per suoni e interpreti che coniuga giovani, divertimento, energia e creatività.

Erios Jazz Orchestra
(foto fornita dall’ufficio stampa del festival).

Ad aprire l’edizione 2024 di Alba Jazz Festival, i giovani, i musicisti di Erios Jazz Orchestra, giovedì 27 giugno, che  presenteranno il loro omaggio al leggendario Duke Ellington, nel 50° dalla sua scomparsa!
Ragazzi talentuosi, che hanno cominciato praticamente da bambini proprio in orchestra, e che si sono formati fino a diventare apprezzati e creativi professionisti a livello nazionale. Un repertorio ellingtoniano importante, tra cui la preziosa suite Mood Indigo, che ci farà riscoprire quanto attuale sia la musica di un musicista intramontabile, del quale sembra non aver mai ascoltato abbastanza.

Gegè Telesforo Big Mama Legacy
Foto di Roberto Cifarelli

Grande energia, venerdì 28 giugno, con Gegè Telesforo che presenterà il suo nuovo disco Big Mama Legacy e coinvolgerà il pubblico con note blues, black music e jazz anni 50, riviste in chiave contemporanea. Sul palco con Gegè Telesforo un quintetto di giovani talenti della nuova generazione jazz: Matteo Cutello alla tromba, Giovanni Cutello al sax alto, Christian Mascetta alle chitarre, Vittorio Solimente all’organo e alle tastiere, e Michele Santoleri alla batteria.

Vincen Garcia
(foto fornita dall’ufficio stampa del festival).

Una anteprima per l’Italia, sabato 29 giugno con Vincen Garcia, giovane bassista spagnolo, virtuoso dello strumento, con le sue composizioni originali jazz, funky. I suoi video in rete lo hanno fatto conoscere in tutto il mondo: ora è un musicista affermato a livello internazionale e i suoi concerti sono praticamente sempre sold out. Nel concerto di Alba, presenterà il suo nuovo album Ventura. Con Vincen Garcia sul palco il fantasioso e strepitoso batterista Jay Kalo (a soli 17 anni già batterista della Lincoln Jazz Orchestra di New York con Wynton Marsalis), Andoni Narvaez alla chitarra, Manu Pardo tromba e David Cases al sassofono.

Jeremy Pelt
Foto di Eva Kaparanadze

A chiudere la diciassettesima edizione di Alba Jazz Festival, domenica 30 giugno, la creatività di Jeremy Pelt. Uno dei trombettisti più celebrati del momento sarà il protagonista del concerto di chiusura.
Il disco che questo straordinario musicista presenterà ad Alba, con il suo quintetto, si intitola Tomorrow’s Another Day. Un Jazz sperimentale, coinvolgente, energico, ipnotico. Pelt per cinque anni consecutivi è stato votato “Rising Star”, stella nascente del jazz, da Downbeat Magazine e dalla Jazz Journalist Association. Suoneranno con lui ad Alba Jazz Festival, Jalen Baker, vibrafono, Misha Mendelenko, chitarra, Leighton Harrell , basso e Jared Spears ,batteria.
Ingresso:
giovedì 27 giugno: ingresso gratuito
venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 giugno, 10 euro
info: 348 3351660
www.albajazz.com