A NOVEMBRE TORNA IL MONCALIERI JAZZ

54

[youtube width=”590″ height=”400″ video_id=”pNkiHRbt6Cg”]

Sedicesima edizione per Moncalieri Jazz,  che torna con un ricco calendario di avvenimenti e tematiche a partire da «Aspettando il festival» dall’1 al 15 novembre: un ricco e variegato percorso di appuntamenti non soltanto musicali, in collaborazione con enti, associazioni e locali cittadini; il Moncalieri Jazz Festival, invece, si snoderà dal 14 al 17 novembre con quattro serate in programma tra le Fonderie Teatrali Limone, il Castello Reale di Moncalieri e l’auditorium Arturo Toscanini di Torino.

A dare il via al Festival sarà la VII notte nera del jazz, che quest’anno raddoppia l’appuntamento: due saranno infatti le notti all’insegna della musica, della cultura, dell’arte e del gusto, con oltre duecento artisti impegnati in una maratona musicale destinata ad allargarsi a piazze, negozi, ristoranti, hotel e teatri della città, le chiese, gli splendidi palazzi e le affascinanti vie del centro storico. Tra gli ospiti i Funk Off,  che il primo novembre apriranno la rassegna in piazza Vittorio Emanuele II, e The Cuban Tropical Swing Orchestra, un concerto realizzato in collaborazione con Havana Club (partner anche di altre importanti esibizioni del festival). Negli appuntamenti relativi a Jazz & Dintorni si segnalano invece omaggi a Chet Baker e alla dolce vita, gemellaggi tra musicisti jazz italiani e tedeschi, proiezioni di film a tema, lezioni-concerto ed una serata charity a favore dell’Associazione A.I.R. Down con la Nasi Swing Band diretta da Alberto Borio. Chi infatti acquisterà una delle  5000 bottiglie di prosecco prodotte in edizione speciale dalla casa vinicola Vineyard v8+ finanzierà il progetto «Anch’io lavoro».

Il Moncalieri Jazz Festival partirà poi giovedì 14 novembre con Volcan del quartetto cubano formato da Gonzalo Rubalcaba (pianoforte), Horacio «El Negro» Hernandez  (batteria), Armando Gola (basso) e, come ospite, Anthony Carrillo (percussioni) per la sua unica data italiana. Venerdì 15 novembre la scena è affidata a Joe Lovano che si esibirà con Antonio Faraò (pianoforte), Ira Coleman (contrabbasso), Billy Hart (batteria). Sabato 16 novembre sarà la volta delle Voci di Corridoio: un autentico viaggio nel tempo che ci farà riassaporare le atmosfere di una stagione mitica dello swing italiano con un intrigante confronto con il jazz cubano grazie alla partecipazione dello Yilian Cañizares Quartet comporto dal leader (voce solista e violino), Daniel Strawinski (pianoforte e tastiere), David Brito (contrabbasso) e Cyril Regamey (batteria e percussioni).

A concludere il festival sarà A Joyful Day, un concerto che celebra il quarantesimo compleanno di Fabrizio Bosso, realizzato in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Sul palcoscenico dell’auditorium Toscanini Bosso riprenderà Enchantment – L’Incantesimo di Nino Rota, con Claudio Filippini al pianoforte, Rosario Bonaccorso al contrabbasso, Lorenzo Tucci alla batteria e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, arrangiata e diretta da Stefano Fonzi. Sul palcoscenico dell’Auditorium sono previsti anche numerosi ospiti: Mario Biondi, Luca Bulgarelli, Javier Girotto, Rosario Giuliani, Raphael Gualazzi, Natalio Mangalavite, Luca Mannutza, Egidio Marchitelli, Bruno Marcozzi, Alberto Marsico, Julian Oliver Mazzariello, Alessandro Minetto, Daniele Scannapieco, Marco Siniscalco, Emanuele Smimmo e Nina Zilli.

Info: 011.6813130; www.moncalierijazz.com

A Ayroldi