Villa Piazzo in musica 2022

Si terrà dal 6 marzo al 3 aprile a Pettinengo la rassegna organizzata da Pacefuturo, con la direzione artistica di Massimo Giuseppe Bianchi.

4186

Dopo due anni di pausa forzata, ritorna a Pettinengo il tradizionale appuntamento con la stagione concertistica di Pacefuturo    “Villa Piazzo in Musica”.
“Risvegliati dalla Musica !” Il titolo scelto per la decima edizione suggerisce un invito a godere del risveglio della natura in Primavera e del ritrovato piacere di ascoltare un concerto dal vivo in un luogo incantevole come Villa Piazzo, circondata da un parco di oltre dieci ettari, realizzato a metà ottocento dall’Architetto Serratrice secondo i criteri ornamentali, botanici e paesaggistici dell’epoca.
La stagione, realizzata in collaborazione con Associazione Culturale 24/7, e diretta da Massimo Giuseppe Bianchi, pianista e artista   Decca,   proporrà cinque concerti all’insegna della varietà di generi, il jazz, la musica classica e l’improvvisazione, con un filo conduttore nella promozione dei valori e della cultura della pace, dell’incontro, dell’accoglienza e della condivisione, cari al Fondatore di Pacefuturo, Angelo Pavia.

I Concerti

Anais Drago

L’apertura di stagione il 6 marzo è affidata alla violinista Anaïs Drago, premio Top Jazz 2022 per il “Migliore Nuovo Talento” , una artista vulcanica e poliedrica che ha conquistato l’interesse ed il plauso della critica e del pubblico, risale a poche ore fa la sua vittoria a Cagliari alla Prima Edizione del Premio Isio Saba per la Creatività e l’innovazione nella musica Jazz. Anais Drago presenterà “Solitudo”, il suo ultimo lavoro discografico. Alla base di Solitudo si collocano il progetto “Da Erik Satie a Frank Zappa”, dove il violino sopperisce, tramite la modificazione dei suoni, alla mancanza di altri strumenti, ed il progetto “Exodus”, che si basa invece sulla ricerca timbrica dello strumento nella sua forma acustica.

Barbara Tartari e Claudio Farinone

Il 13 marzo sarà la volta di Tanguedia Duo, Barbara Tartari, flauto, e Claudio Farinone, chitarre, che portano a Villa Piazzo il loro personale itinerario intorno alla figura di Astor Piazzolla, di cui sono apprezzati interpreti a livello internazionale. Il duo, nato nel 1995, è stato protagonista di una tournée di concerti organizzata da “Fundacion Internacional Astor Piazzolla di Buenos Aires”, presieduta da Laura Escalada Piazzolla, moglie del maestro. Il concerto esplorerà la musica tradizionale argentina, elaborata attraverso le forme e i procedimenti della composizione colta e le ricerche timbriche della musica attuale.

Massimo Giuseppe Bianchi e Paolo Damiani

L’innovazione, la ricerca timbrica ed un tocco armonia classica, questi gli ingredienti del concerto Paolo Damiani e Massimo Giuseppe   Bianchi Project, in programma il 20 marzo. Un binomio nato dall’incontro di un jazzista di razza come Paolo Damiani, violoncello e contrabbasso, e del pianista classico Massimo Giuseppe Bianchi, apprezzato anche come interprete jazz.

Simone Alessandrini e Natalino Marchetti

Il penultimo appuntamento della stagione il 27 marzo con il duo formato da Simone Alessandrini e Natalino Marchetti. Il duo, nato dall’incontro tra gli echi popolari della fisarmonica di Natalino Marchetti e il lirismo evocativo del sassofono di Simone Alessandrini, propone un insolito dialogo tra le sonorità dei due strumenti, protagonisti di una sorta di conversazione dagli esiti del tutto originali. Un viaggio attraverso generi apparentemente distanti e inconciliabili, dal jazz e dal latin alle sonorità mediterranee.

Sébastien Singer e André Fischer

La musica classica concluderà l’edizione il 3 aprile con Sébastien Singer, violoncello, e André Fischer, chitarra. Il prestigioso e acclamato duo cameristico proporrà delle trascrizioni originali da J.S.Bach, la Sonata per viola da gamba e clavicembalo, e Schumann, 3 Romanze op.94 per Oboe e Pianoforte.
Tutti i concerti si svolgeranno a Pettinengo nella Sala  da Concerto multimediale di Villa Piazzo, con inizio alle 17.30, i biglietti sono acquistabili sul posto prima del concerto, oppure online sulla piattaforma eventbrite.it.
Prima del concerto, sarà possibile degustare un calice di vino, gentilmente offerto dall’Azienda Pietro Cassina di Lessona, e visitare la foresteria completamente rinnovata ed i laboratori di Villa Piazzo.
Biglietti: 15 euro, ridotto a 12 euro per i soci di Pacefuturo.
Prevendita online: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-villa-piazzo-in- musica-2022-269656679387?aff=ebdssbdestsearch

www.pacefuturo.itwww.musicavilladurio.com

Dopo i concerti, per chi volesse continuare la serata a Villa Piazzo, il Ristorante Garden Gourmet di Villa Piazzo propone dei menu al prezzo di 15 euro, con un ricco antipasto di terra ed un primo piatto caldo a scelta.
Per la prenotazione, è possibile contattare il numero +393351830367