WISDOM TRIO «As We Thought»

14718

AUTORE

Wisdom Trio

TITOLO DEL DISCO

«As We Thought»

ETICHETTA

El Negocito


Tre musicisti con profonde radici nel free jazz, fonte di ispirazione dapprima e di percorso di forma – zione in seguito, che quello spiri – to libero hanno metabolizzato e fatto proprio. Le prime gesta di Monico risalgono al 1971 quando, giovanissimo, entrò a far parte del Gruppo Contemporaneo, forma – zione storica del free jazz italiano. Luppi a sua volta, cinque anni dopo, avviò la sua carriera militando nell’Orchestra Democratica e il Collettivo Musicale Milano. Quanto a Joe Fonda, basterebbero i nomi di Anthony Braxton, Oliver Lake e Wadada Leo Smith presenti nel suo curriculum per misurarne la statura. Oggi con decenni di attività alle spalle, i tre si trovano assieme dando forma a una musica sobria, scevra da furori d’altri tempi, ricca di accenti melodici e cosparsa di molteplici rimandi alle esperienze personali e alle passioni che condividono. Una scelta saggia visti i risultati e magari sarà per questo che il trio si è battezzato così. Oltre al – le doti tecniche indubbie, è proprio questo sentire comune che rende semplice l’intesa, anzi la comunione d’intenti, dando modo a ciascuno di essere al tempo stesso solista, partner e semplice accompagnatore. Da queste premesse sono scaturite otto improvvisazioni molto ben strutturate, metà in studio e metà catturate in concerto, che tengono sempre viva l’attenzione dell’ascoltatore. In alcuni casi, per esempio nella deliziosa Wisdom (qui Luppi è al flauto) è davvero difficile credere che non si tratti di composizioni interamente scritte, complice la ripetizione ben calibrata di alcune frasi. Ammirevole il suono ro – tondo, di grande presenza eppure discreto di Fonda, il tocco fine e il ritmo puntuale di Monico, così come il delizioso gioco armonico elaborato da Luppi, che con disinvoltura passa di brano in brano da un sassofono all’altro oppure al flauto. Nel complesso vige una grande omogeneità di risultati, ma volendo scegliere si lasciano preferire i brani in concerto per via di una maggiore tensione; è però questione di lana caprina. Un plauso alla coraggiosa etichetta belga di Gent, dedita alla musica improvvisata e giunta con grande determinazione a oltre cento dischi pubblicati.
Fucile

recensione pubblicata sul numero di novembre 2023 della rivista Musica Jazz

DISTRIBUTORE

elnegocito. bandcamp.com

FORMAZIONE

Riccardo Luppi (ten., sop., fl.), Joe Fonda (cb.), Filippo Monico (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Milano, 12 e 13-11-19.