The Warriors of the Wonderful Sound «Soundpath»

13223

AUTORE

The Warriors of the Wonderful Sound

TITOLO DEL DISCO

«Soundpath»

ETICHETTA

Clean Feed


Una decina di anni fa, Zankel commissionò a Muhal Richard Abrams una composizione per i suoi Warriors Of The Wonderful Sound, ensemble già all’opera con le musiche scritte da gente come Julius Hemphill, Rudresh Mahanthappa e Steve Coleman. Abrams fece a tempo ad assistere ad alcune prove d’orchestra e alla prima ufficiale nel 2012 al Montgomery County Community College di Filadelfia. Il progetto venne ripreso da Zankel nel 2018, l’anno dopo la scomparsa dell’autore, per rieseguire in concerto il lungo brano, rivedendo l’arrangiamento avvalendosi del contributo di Ehrlich, assunto anche come direttore della band in virtù dei suoi trascorsi con Abrams, e ampliando l’organico con altri musicisti che avevano familiarità con le musiche di Muhal. Il giorno successivo al concerto venne realizzata questa versione in studio, consegnandoci definitivamente un lavoro di grande forza espressiva e con il senno di poi un vero testamento spirituale di Abrams. Ardito, imprevedibile, con un senso melodico spiccato, fitto di riferimenti a tradizioni molteplici. Il lavoro è strutturato per sezioni (sei) organizzate in modo da costruire davvero il sentiero sonoro del titolo, con radici ben piantate nell’ampio ventaglio di esperienze che hanno formato l’uomo di Chicago e che in fondo sono il patrimonio genetico del jazz. Ecco talora echi delle prime big band, o delle grandi orchestre oramai assurte a riferimenti come si conviene ai vari classici a iniziare da Duke Ellington, sporgendosi fino al suo discepolo più autentico, ovvero Mingus. A tratti è invece evidente e palpabile la nuova tradizione, ovvero quell’avanguardia postfree, di cui lo stesso Abrams è stato esponente di spicco. Difatti non è prevista una netta distinzione tra le parti scritte per l’ensemble e gli spazi affidati all’improvvisazione dei singoli solisti. A questo proposito va segnalato l’assenza di indicazione nelle note riguardo ai singoli interventi, cosicché rimane incerta l’attribuzione, per esempio, del magnifico assolo di trombone e ,di seguito, di contralto. Succede intorno al venticinquesimo minuto, e non è l’unico passaggio a rimanere oscuro in tal senso. Pecca editoriale che risulta ingenerosa nei confronti di un lavoro maestoso.
Fucile


DISTRIBUTORE

Goodfellas

FORMAZIONE

Dave Ballou, Dwayne Eubanks, Josh Evans (tr.), Graham Haynes (cornetta), Steve Swell, Michael Dessen, Alfred Patterson, Jose Davilla (trne.), Marty Ehrlich (alto, dir.), Bobby Zankel, Julian Pressley (alto) Robert DeBellis (ten., sop.), Hafez Modirzadeh (ten.), Mark Allen (bar.), Tom Lawton (p.), Michael Formanek (cb), Chad Taylor (batt.).

DATA REGISTRAZIONE

Filadelfia, 8 ottobre 2018.