Stacey Kent – Art Hirahara «Songs From Other Places»

14015

AUTORE

Stacey Kent – Art Hirahara

TITOLO DEL DISCO

«Songs Form Other Places»

ETICHETTA

Candid Records


Un’astinenza discografica durata quattro anni, quella dei numerosi fan di Stacey Kent. L’attesa è stata colmata da un tour notevole di qualche anno fa e da una presenza sui social abbastanza continua. Ciò che la Kent non ha perso in questo tempo è lo smalto, la grinta, l’abilità nel fare proprio ogni canzoniere e di saper modulare la propria voce intorno a qualsiasi declinazione linguistica. In questa nuova avventura lo fa in modo solo apparentemente cameristico, perché se è vero che al suo fianco c’è solo Hirahara e il suo pianoforte, è altresì vero che dalla voce (strumentale e fisica) del duo fuoriesce un’orchestra che licenzia dei brani meravigliosi e non imbolsiti. Un canzoniere che annovera anche un paio di belle sorprese e novità, con le musiche composte da Jim Tomlinson e la parte autoriale affidata niente poco di meno che al premio Nobel per la letteratura Kazuo Ishiguro, il cui sodalizio con la Kent ha una lunga storia. E l’apertura del disco spetta proprio a una delle due perle: I Wish I Could Go Travelling Again, brano richiestissimo dai tanti ammiratori della Kent durante il periodo dei lockdown provocati dal COVID-19, visto che la performance circolava sui social; d’altro canto il titolo è pieno di speranze. Brano che fa coppia con Craigie Burn. Entrambi leggiadri, allegri, ma ricchi di sfumature cromatiche che solo una voce perfettamente intonata come quella di Stacey Kent può costruire. Poi, troviamo una serie di splendide interpretazioni che il duo mette in campo con naturalezza e bravura. Dall’amato Jobim, che la Kent padroneggia (Bonita) a Paul Simon con American Tune alla coppia Lennon-McCartney di Blackbird, che qui assume una nuova luminosità, passando per Kurt Weill (My Ship) e approdando a Stevie Nicks con Landslide. Kent e Harahara non stravolgono nulla: è questa la loro abilità. Eppure ogni brano diventa patrimonio del duo, come per magia.
Ayroldi

Pubblicata sul numero di gennaio 2022 di Musica Jazz


DISTRIBUTORE

store.candidrecords.com

FORMAZIONE

Stacey Kent (voc.), Art Hirahara (p.). Loc. e data scon.

DATA REGISTRAZIONE

Loc. e data scon.